Agli occhi delle loro mamme saranno sempre bambini

I fazzoletti ce li avete?

No perché la dolcezza dello spot che state per vedere è commovente, è di quelle cose che durano un solo minuto ma fanno bene al cuore.

Forse ricordate che Procter&Gamble è uno degli sponsor delle imminenti Olimpiadi di Londra (-15 giorni!) e che ha scelto di concentrare tutti i propri sforzi pubblicitari sull’esaltazione del ruolo delle mamme degli atleti nella crescita e nell’educazione dei loro figli. Fare le mamme già non è un mestiere semplice, non ci sono scuole che insegnano come prepararsi alla prima febbre, come consolare le delusioni amorose o sapere quando dire no. Se a tutto questo aggiungiamo il fatto che le mamme degli atleti sono totalmente devote all’attività dei propri figli, spesso scarrozzandoli qua e là per il mondo per non lasciarli soli e pur di vederli procedere con successo in ciò che riesce loro bene, allora è più facile capire perché Procter&Gamble ha scelto di farci conoscere ed amare mamme e papà ancora più che gli atleti.

Dopo Best Job che abbiamo visto qualche tempo fa è uscito in questi giorni Kids,  il nuovo spot a tema olimpico dove nel tempo di un minuto si vedono gareggiare atleti di sette discipline olimpiche visti con gli occhi delle proprie mamme: non sono giovani adulti dai corpi muscolosi e dal portamento sicuro ma esili bambini con gli occhi di tutto il mondo puntati addosso. E’ così che le famiglie degli atleti – non solo le loro mamme – continuano a vederli, ricordando ogni loro passo nella scalata verso il podio.

Da vedere anche tutta la serie Raising an Olympian dove mamme di atleti famosi fanno conoscere meglio i figli attraverso i loro ricordi.