ricotta, ingredienti, polpettone

Foto di Chiara Balzani

È autunno, e tra cavoli, cavoletti, zucche e i primi mandarini, sulla mia tavola compaiono più spesso del solito polpette e polpettoni di carne. Per anni ho snobbato il polpettone (a casa mia se ne cucinava un tipo solo, e sempre in pentola, al forno era abominio. Chissà perché), poi la mia amica Paola mi ha insegnato il trucco – stupido, lo so, ma c’è sempre una prima volta – della carta da forno o argentata intorno al salsicciotto, e voilà, ora uso il forno e vado a caccia delle centinaia e centinaia di ricette di polpettone esistenti, da quello con i pinoli e l’uvetta a quello farcito di spinaci e bietole.

Stavolta ho provato a unire ingredienti un po’ bizzarri: macinato di manzo, ricotta di pecora e pistacchi tritati. No, in effetti non si può dire sia una ricetta kosher… E per apprezzarla in pieno dovete essere amanti della ricotta, il cui sapore, seppure delicato, dopo la cottura rimane ben in superficie. Con lo stesso impasto ovviamente potete anche preparare delle polpette, e cuocerle sia al forno sia in padella, magari con qualche carota, mezza cipolla e tre pomodori a fare da base. A me piace molto accompagnare il polpettone con un po’ di maionese fatta in casa o salse di yogurt e senape, e soprattutto con contorni di verdura (zucca e patate in teglia su tutte!).

pistacchi, polpettone, uova

Foto di Chiara Balzani

 Ingredienti (per 4 persone)

500 gr di polpa di manzo macinata

200 gr di ricotta di pecora fresca

1 uovo

150 gr di mozzarella tagliata in piccoli cubetti

1 fetta di pane bagnata nel latte e strizzata

prezzemolo tritato

una manciata di pistacchi tritati

pepe nero e noce moscata a piacere

sale

Preparazione

In una ciotola lavorate molto bene la carne con l’uovo e la ricotta. Aggiungete la mozzarella a dadini, il sale, il pepe e la noce moscata, il pane ben strizzato e i pistacchi, e lavorate ancora. Unite il pangrattato solo alla fine: se l’impasto non è troppo umido (dipenderà dal tipo di ricotta) ne basta un solo cucchiaio. Quando tutti gli ingredienti saranno ben amalgamati, formate un salsicciotto, pressatelo con le mani e avvolgetelo in due strati di carta da forno o di carta argentata, chiudete a caramella e infornate in una teglia a 200 gr per circa 40 minuti. Dopo 30 minuti, aprite il cartoccio e cuocete altri 5 minuti con il grill, per ottenere una superficie dorata e più croccante.

Prima di tagliare a fette il polpettone fatelo raffreddare. Questo polpettone è ottimo accompagnato con un sugo veloce di pomodori e cipolla in padella, come da foto.

La variante: se un solo tipo di formaggio vi sembra sufficiente, potete eliminare la mozzarella. Se invece ne volete un terzo, aggiungete due cucchiai di parmigiano.

polpettonedimanzoconricotta_Cosebelle_01

Foto di Chiara Balzani

Buon appetito!