Cosa porta moltissimi italiani e italiane a Budapest? Oltre i luoghi comuni, la possibilità di vivere, studiare e lavorare in una città dalle molteplici potenzialità e anche strategica per la sua posizione al centro dell’Europa. Da un’esperienza di pochi mesi o anni, alla scelta di farne il centro della propria vita privata e professionale, il passo è per molti assai breve.

Così è accaduto a Paolo ed Enrico De Bartolomeo, fratelli nella vita e soci per professione, che da Lecce si sono spostati a Budapest per poi, negli anni e dopo molteplici esperienze, farne la loro nuova casa.

PIZZICA è il loro progetto: a metà tra pub e streetfood bar, il segreto del suo successo è senza dubbio la qualità!
E se la fama della pizza italiana nel mondo, aiuta e non poco a partire col piede giusto, la corretta organizzazione del lavoro in proprio, l’abilità nel saper interpretare lo stile di vita del posto, la comunicazione e la varietà dell’offerta in un luogo bello dove trascorrere un po’ di tempo, diventano oggi armi essenziali e vincenti.

pizzicabudapest_cosebellemagazine_01

La lunga lievitazione della pasta, gli ingredienti italiani e una buona dose di creatività, uniti alla giusta interpretazione del gusto del pubblico locale, hanno reso PIZZICA una sosta obbligata e un ritrovo abituale per molti, nel centro città, a due passi dalla Casa dei fotografi ungheresi, in una delle vie a più alta concentrazione di teatri ed esercizi commerciali.

pizzicabudapest_cosebellemagazine_02

Da PIZZICA capita anche di sperimentare gli ingredienti in abbinamenti insoliti e si promuove l’arte: la galleria infatti funziona anche come sala espositiva per giovani artisti e fotografi.

pizzicabudapest_cosebellemagazine_03

Non mi resta che darvi l’indirizzo:

PIZZICA

Nagymező Utca, 21
1065 Budapest
Hungary