The Rain Room.

Sono molte le ragioni per cui uno potrebbe desiderare di trasferirsi a Londra: la cultura, il fish & chips, lo stile, la musica, gli autobus a due piani, il musical sui Queen… la lista potrebbe andare avanti all’infinito, ma per quanto si allunghi difficilmente arriverà ad includere il meteo. L’immagine del gentleman inglese con bombetta e ombrello è ben piantata nel nostro immaginario, e l’invito a una passeggiata sotto la pioggia probabilmente verrebbe accolto con poco più di un’alzata di spalle. Bene. The Barbican ha ora messo a vostra disposizione una stanza, al chiuso, in cui piove sempre.
Ci mancava solo quello, direte! Ma c’è il barbatrucco: la stanza si attraversa senza bagnarsi nemmeno un po’, nonostante dal soffitto piovano circa 1000 litri d’acqua al minuto.

The Rain Room, dello studio rAndom International, è un’installazione interattiva pazzesca, che permette ai visitatori di controllare la pioggia con il proprio corpo. La stanza è coperta di telecamere 3D che rilevano presenza, posizione e movimento dei presenti e regolano il flusso dell’acqua in base a questi dati, facendo sì che l’acqua vi scrosci intorno come se foste protetti da un ombrello invisibile e molto efficiente.

The Rain Room
@The Curve at The Barbican, Londra
Dal 4 Ottobre 2012 al 3 Marzo 2013
Accesso gratuito (previa coda di un paio d’ore)