Épis

Épis

Epis ai cereali.

Il mio è stato amore a prima vista: niente parole, solo qualche sguardo languido tra me e questo semplicissimo pane.

L’ Épi è un pane francese, tradizionalmente preparato durante il periodo della vendemmia, oggi difficile da reperire. Épi significa “spiga“, com’è facilmente intuibile dalla sua forma che richiama appunto quella di una spiga di grano o di un cereale, più in generale.

Un pane facile da strappare, che richiama il gesto di una convivialità genuina e sincera, un pane salta a piè pari la primavera e ci porta diretti all’estate e ai campi biondi accanto al ciglio della strada.

Épis

Épis

Ingredienti

Farina di farro macinata a pietra 250 g

Farina di grano tenero tipo 1 200 g

Licoli rinfrescato e attivo 150 g

Acqua 200 g

Sale12 g

Malto 5 g

Preparazione

Sciogliete il lievito in acqua, aggiungete le farine col malto e iniziate a fare assorbire l’acqua senza impastare in maniera decisa.
Lasciate riposare in autolisi 30 minuti, poi aggiungete il sale e impastate fino ad avere un impasto liscio ed omogeneo.
Riprendete l’impasto, fate delle pieghe serrate in senso antiorario e lasciate riposare per 10 minuti.
Ripetete quest’operazione 3 volte, quindi riponete in una terrina pulita e lasciate lievitare fino al raddoppio.
Dopo circa quattro ore sgonfiate delicatamente e fate una piega del tipo uno, dividete ‘impasto e  stendete ogni pezzo di pasta dello spessore di mezzo centimetro.

Arrotolate e lasciate lievitare con la chiusura verso il basso per almeno un’ora e trenta, coprendo con un canovaccio.

Riprendete i filoni di pane, spolverate con farina bianca e, con l’aiuto di una forbice, praticate una serie di tagli piuttosto profondi, quindi spostate i lembi tagliati una volta a destra e poi a sinistra, cercando di riprodurre la forma della spiga.
Lasciate lievitare ancora per circa un’ora.
Riscaldate il forno a 250°C (programma del forno statico) e umidificate o con un pentolino basso sul fondo pieno d’acqua o con uno spuzzino.
Se avete la pietra refrattaria, inseritela sulla griglia mentre portate a temperatura il forno.
Fate scivolare il pane delicatamente sulla pietra quando il forno avrà raggiunto la temperatura desiderata.
Cuocete per circa 40 minuti, abbassando a 220°C, dopo i primi 15 minuti di cottura.