IMG_3347a

Laugenbrot

Immaginate la neve, fuori dalla vostra finestra. La luce che entra soffusa e bianca, le mani rosse, i guanti fradici appesi vicino al camino, qualche ciocco di legno che scoppietta e una tavola da imbandire.

Se penso a un profumo tipicamente di montagna, penso a un bretzel o alla sua versione tonda, il piccolo Laugenbrot, e a qualche formaggio di malga dal gusto deciso e genuino o al profumo di affumicato di uno speck artigianale.

Se come me, avete cominciato ad impastare perchè la parcella di un buon analista era troppo per le vostre possibilità, se vi rifugiate in cucina nella speranza di ricreare profumi e ricordi di un viaggio, questi laugenbrot  saranno la vostra settimana bianca tra le mura di casa.

Laugenbrot

Laugenbrot

Ingredienti

Farina di grano tenero tipo “0″ 225 g
Farina manitoba 200 g
acqua 195 g
licoli attivo 150 g
cucchiaino di malto ½
burro morbido 30 g
sale 7 g

Per glassare

acqua 2 l
bicarbonato di sodio 3 cucchiai
sale 1 cucchiaino

Per decorare

sale dolce di Cervia (o fleur del sel, fiocchi di sale o sale grosso)
semi vari
olio di semi per ungere le teglie

Preparazione

h. 18.00: nella planetaria sciogliete il licoli con l’acqua tiepida e il malto.
Aggiungete le farine setacciate, quindi unite burro e sale e lasciate incordare l’impasto.
Trasferite l’impasto in una ciotola capiente, coprite con una canovaccio e lasciate riposare a temperatura ambiente per 30 minuti.

h.19.00: fate due giri di pieghe a libro e coprite con della pellicola. Lasciate ancora un’ora a temperatura ambiente, quindi riponete in frigorifero fino alla mattina successiva.

h.9.00: prelevate l’impasto dal frigorifero, lasciatelo a temperatura ambiente circa un’ora e iniziate a formare i panini.
Dividete l’impasto in 12 pezzi da 60 g circa e formate le vostre palline.
Una volta pronti, adagiateli su una teglia da forno unta con un filo d’olio e coprite con un canovaccio, poi riponete al fresco (data la stagione e non avendo spazio a sufficienza, io le ho lasciate fuori dalla finestra).

h.11.30: portate ad ebollizione l’acqua con il sale e il bicarbonato e scaldate il forno a 200°C.
Fate bollire per 30-40 secondi un bretzel alla volta, prelevatelo con una schiumarola, quindi adagiatelo su un canovaccio pulito per lasciare assorbire l’acqua in eccesso e decorate col sale e i semi.

Incidete la parte superiore con tre tagli orizzontali, disponete i laugenbrot sulle teglie leggermente oliate e infornate finchè risulteranno di colore brunito (circa 20 minuti).
Sfornate e lasciate raffreddare.

__
Tutti i post della rubrica “PASTA MADRE” li trovate qui!