Lingue di pane.

Lingue di pane

Lingue di pane

Capita a tutti, ai più esperti e a chi con la pasta madre è alle prime armi, agli organizzati, sempre perfettamente nei tempi, e ai caotici cronici.

Capita che la pasta madre, una volta rifrescata, avanzi.

E il dolore è quasi lancinante: l’idea di doversi sbarazzare di lei è un pensiero che non dà pace, un gesto che toglie il fiato e ci fa sentire pessime.

Lingue di pane

Lingue di pane

Raccogliete l’ansia e mettetela da parte, allacciate i grembiule, arrotolate le maniche e scaldate il forno.

Questa ricetta è l’assoluzione a tutti i vostri peccati.

Ingredienti (dosi per 6 lingue)

200 g pasta madre rinfrescata

sale, fleur de sel, aromi a piacere

olio extravergine di oliva

Preparazione

Manipolate la vostra pasta madre e formate una palla liscia (se necessario unite farina q.b).

Formate delle piccole palle da 20 g ciascuna.

Con un mattarello tirate una sfoglia sottilissima, disponetela sulle placche ricoperte da carta forno e bucherellate coi rebbi di una forchetta.

Spennellate la superficie con l’olio e cospargete col sale e gli aromi.

Infornate in forno già caldo a 200 °C per 15 minuti circa.

Sfornate e servite tiepide oppure, una volta fredde, conservatele in un contenitore ermetico.