Treccia russa

Treccia russa

Settembre ha l’anima ancora calda di sole e già parla di autunno, delle prime sciarpe intorno al collo e venti freschi.

La mattina avremmo voglia di rigirarci lentamente sotto le coperte, invece di scattare in piedi all’ennesimo suono della sveglia.

Qualche coccola ci è dovuta, per dimenticare più facilmente il segno del costume, la pelle arrossata e per riabituarci nuovamente ai ritmi frenetici della nuova stagione.

Un buon inizio di giornata, ecco di cosa abbiamo davvero bisogno!

Treccia russa

Treccia russa

Ingredienti (dosi per uno stampo da cm 30x11x7)

200 g pasta madre liquida rinfrescata 2 volte

125 ml latte

100 g zucchero di canna+ 2 cucchiai per farcire

90 g burro+ 50 g per farcire

2 uova

220 g farina tipo 0

250 g farina manitoba

1 cucchiaino di sale

Preparazione

Iniziate preparando il lievitino: in una terrina sciogliete il lievito madre in 100 ml di latte a temperatura ambiente.
Unitevi la farina a poco a poco fino ad ottenere la consistenza di una pastella densa. A questo punto ricoprite con uno strato di farina, circa1-2 cm e coprite la terrina con la pellicola. Quando sulla superficie della farina si saranno formate delle crepe da cui è possibile vedere la superficie del lievito sottostante, allora il vostro lievitino sarà pronto (circa 3 ore).
Mettete il contenuto della terrina in una ciotola capiente e aggiungete il restante latte, parte della farina, lo zucchero, le uova e iniziate ad impastare.
Aggiungete la farina quanto basta ad avere un impasto morbido, ma facilemente lavorabile, il sale e il burro a tocchetti.
Ungete un recipiente e metteteci l’impasto a lievitare in frigorifero per tutta la notte.
La mattina dopo trasferite l’impasto, senza lavorarlo, su una spianatoia e stendetelo allo spessore di circa 1-2 cm in forma rettangolare.
Distribuitevi con una spatola il burro ammorbidito amalgamato con lo zucchero, dopodiché arrotolatelo prendendo il lato corto, facendo attenzione che i bordi rimangano uniformi.
A questo punto tagliate una cima di impasto di circa 3-4 cm e tenetela da parte, poi praticate un’incisione con un coltello affilato nel senso della lunghezza del rotolo lasciando però intero un pezzo di 3 cm uniti sulla parte superiore.
Prendete il pezzo che avete lasciato unito e ruotatelo di 270° facendolo passare attraverso i due nastri della treccia.
Formate la treccia lasciando lo spazio in fondo per inserire la rosellina di pasta che avete tenuto da parte all’inizio. Chiudete la treccia inserendola tra i suoi lembi.
Trasferite la treccia su uno stampo da plumcake di 30 cm di lunghezza, precedentemente imburrato e coperto di carta forno.
Lasciate crescere la treccia fino al raddoppio nel forno spento con solo la luce accesa, prima di infornare spennellate con il latte e spolverate di zucchero, poi infornate in forno preriscaldato a 210° per circa 15 minuti e proseguite fino a cottura a 180°C.
Fate comunque la prova stecchino.