Tra i buoni propositi per l’anno nuovo bisognerebbe già anticiparne uno in preparazione della cena di Natale: variare il menù delle feste. Sì è vero, certi piatti sono sacrosanti e guai ad abbandonare le tradizioni ma qualche “azzardo” in cucina non può che far bene alla nostra immaginazione e ai palati dei nostri commensali. Non pensate?

ricettazenzero_cosebelle_01

Illustrazioni di Mariuska per Cosebelle Magazine

Quest’anno vi portiamo alla scoperta delle spezie, delle cui proprietà e caratteristiche abbiamo parlato proprio nei giorni scorsi, con piatti profumati e saporiti nei quali zenzero, cannella, chiodi di garofano e noce moscata la fanno da padrone. Ricette della tradizione e nuove proposte per trovare uno spunto diverso o un’idea originale da mettere in tavola.

Allora, se vi siete convinti, ecco di cosa avete bisogno: una patata dolce e zenzero fresco per dare una sferzata a questo Natale.

Panzerotti

Per l’impasto

260 gr. di farina 0

4 cucchiai di olio di semi

½ cucchiaino di sale

100ml di acqua

Per il ripieno

1 patata dolce

zenzero grattuggiato q.b.

due cipollotti piccoli

peperoncino q.b.

1 spicchio d’aglio

Per la frittura

olio di arachidi

Procedimento

Per l’impasto non allarmatevi: è più facile di quanto sembri. Mischiate la farina con sale e olio. Poco a poco aggiungete l’acqua e lavorate fino a formare un impasto liscio ed elastico. Lasciate riposare per una mezz’ora abbondante in un luogo caldo.

Nel frattempo pensiamo al ripieno. Fate bollire la patata dolce finché non si ammorbidisce. Scolatela e schiacciatela con una forchetta o lo spremi patate – per evitare grumi. Unite in una padella l’aglio, il cipolotto, lo zenzero grattuggiato e peperoncino a piacere. Fate rosolare per un paio di minuti e aggiungete la patata. Togliete la padella dal fuoco e trasferite il tutto in una ciotola e lasciate raffreddare completamente.

Siamo pronti per fare i panzerotti! Dividete l’impasto in 12 pagnottelle piccole dalle quali ricaverete circa 24 panzerottini. Una volta formate le pagnottelle copritele con un canovaccio umido per evitare che l’impasto si secchi. Quindi cominciate a stendere ciascuna pagnottella con un mattarello, ricavandone una sfoglia sottile di circa 2-3 mm. Per la classica forma di panzerotto mettete un po’ di ripieno al centro e ripiegate la sfoglia. Tagliate con una rondella l’impasto dando la forma di una mezzaluna. Punzecchiate poi il panzerotto con una forchetta e con il retro schiacciate i bordi, per evitare che l’impasto fuoriesca durante la frittura.

Ora potete procedere con la frittura in abbondante olio di arachidi. Fate dorare i panzerotti da entrambi i lati e serviteli caldi. Un consiglio? Non svelate ai commensali il contenuto dei vostri panzerottini. Lasciate che sia una sorpresa al primo morso. Siamo pur sempre a Natale, no?!

panzerottini di natale

La cucina di Cosebelle è al lavoro e questa è solo la nostra prima proposta con le spezie, non perdetevi le prossime ricette!