Soffici panini fatti in casa?

Non solo é possibile, ma è anche facile!

Questi che vi proponiamo oggi poi sono eccezionali sia come panini da aperitivo, per accompagnare preparazioni salate ma anche per una colazione golosa se farciti con crema al cioccolato o marmellata.
Un vero jolly in cucina!

Ingredienti:

– 250 gr di farina 00
– 250 gr fi farina manitoba
– 250 gr di latte
– 1 uovo
– 13 gr di lievito di birra (mezzo cubetto del lievito che si trova in commercio)
– 50 gr di zucchero
– 40 gr di burro più quello per spennellare
– 10 gr di sale (un cucchiaino da the colmo)

Iniziamo col miscelare in un recipiente capiente  la farina 00, la farina  manitoba, il sale e lo 40 gr di zucchero.
Formiamo un buco centrale nella farina per mettere gli ingredienti liquidi.
Lasciar intiepidire il latte (la temperatura dovrà oscillare tra i 35 ed i 40°) e sciogliamoci dentro i restanti 10 gr di zucchero ed il lievito di birra.
Andiamo a versare il latte nel mezzo della farina ed iniziamo ad amalgamare. Aggiungiamo al composto l’uovo sbattuto.

Una volta ottenuto un composto omogeneo ci spostiamo sul piano di lavoro infarinato e continuiamo ad impastare per 10 minuti, sbattendo di tanto in tanto l’impasto in modo da attivare la lievitazione.

A questo punto formiamo una palla e la mettiamo a lievitare in una ciotola  infarinata per due ore coprendolo con un foglio di pellicola trasparente.

Per ottimizzare il tempo di lievitazione possiamo usare un piccolo trucco.
Accendiamo il forno al massimo della temperatura per 3, 4 minuti ,giusto il tempo che basta per avere una temperatura tiepida e poi lo spegniamo.
A questo punto posizioneremo l’impasto nel forno e lo lasceremo lievitare.

Trascorse le due ore l’impasto si sarà gonfiato, lo sgonfieremo e lo trasferiremo sul piano di lavoro infarinato.
Andiamo a reimpastarlo per 2 minuti e formiamo i panini.

Per formare panini di uguali dimensioni l’ideale è dividere l’impasto in due e da ognuno dei due panetti riuscire a ricavare 8 pezzetti di pasta.
Con  ogni pezzetto di pasta otterremo un cilindro lungo all’incirca 20 cm. Con la pasta formeremo un nodino.
Una volta ottenuti 16 nodini li porremo nella teglia dove li cuoceremo avendo cura di distanziarli tra loro.

Lasciamo lievitare per un’altra ora i panini.

A fuoco dolce scioglieremo un pezzo di burro per spennellare i panini prima di informali a 200° per 20 minuti circa.
I panini saranno cotti una volta che avranno raggiunto un bel colore dorato.