In  Vörösmarty tér è già Natale, più per motivi turistici che altro, anche se l’atmosfera tra il freddo e le decorazioni luminose è già quella natalizia.

Nonostante i comprensibili motivi di business locale, in queste occasioni, oltre a comprare piccoli oggetti di artigianato locale in legno e ceramica, per parenti e amici che vi aspettano in Italia,  è possibile degustare alcuni tra i cibi più tipici e soprattutto gustosi della cucina ungherese tradizionale, assai varia e ricca di pietanze molto saporite.

Solo per citarne alcune, potete trovare il töki pompos, simile ad una pizza con bacon, formaggio, cipolla e panna, il salame ungherese, i salumi  e i formaggi tipici, alcuni piatti a base di carne, verdure e paprika, i dolci tipici come i kürtös kalács, rotoli di pasta sfoglia dolce finiti all’esterno con cannella, zucchero o altri ingredienti a seconda del gusto, i rétes, sfoglia dolce con ripieno di amarene, ciliegie, ricotta, semi di papavero, i mézeskalács, biscotti al miele e cannella decorati con motivi tipici della tradizione magiara.

Tutto questo si accompagna con forralt  bor (vino caldo) o palinka!