Cambiare vita, trasferirsi in una nuova città e in una nuova casa può essere eccitante. Traslocare, però, è considerato universalmente uno dei momenti più stressanti per un individuo, non solamente dal punto di vista pratico ma anche mentale. La nostra psiche sa che sta per arrivare un grosso cambiamento nelle abitudini e consuetudini e quindi tende a stancarsi e affaticarsi con più facilità.
È possibile ricordare il trasloco come un momento positivo? Ecco cinque consigli per renderlo più efficiente, ma soprattutto divertente.

1. La pianificazione del trascolo

Operazione trasloco

Non è possibile sopravvivere al trasloco senza un piano d’azione ben strutturato. Iniziate con anticipo, almeno un mese prima del giorno del trasferimento vero e proprio, ad impacchettare tutto quello che usate con meno frequenza. Affidatevi a professionisti seri e non improvvisati, soprattutto per le operazioni più pesanti, come lo smontaggio dei mobili. Questo vi permetterà di tenere sotto controllo l’ansia e di non sentirvi sopraffatti da tutto quello che è necessario fare. Affrontare un passo alla volta il trasloco sicuramente lo renderà più digeribile. Lasciatevi però un certo margine di flessibilità, vi servirà per affrontare gli imprevisti che potrebbero essere all’ordine del giorno.

2. L’inscatolamento

trasloco 1

Operazione trasloco

È uno dei momenti più complessi e faticosi, ma è possibile trasformarlo in un gioco, magari coinvolgendo anche i più piccoli. Con una buona playlist e magari un bicchiere di vino, diventerà sicuramente più sopportabile. Non dimenticate di ritagliarvi qualche momento per staccare, ballare e divertirvi. Approfittate anche della confusione e della fretta per concedervi qualche strappo rispetto alla consuetudine. Un pic-nic in salotto,ad esempio, può trasformare un momento faticoso e stressante
in un’occasione divertente e speciale.

3 Decluttering con moderazione

Operazione trasloco

Considerate il trasloco come un momento catartico, durante il quale potrete liberarvi di tutti gli oggetti che vi trasmettono sensazioni negative o che oramai sono inutili, ma avete accumulato nel corso degli anni. Secondo il decluttering, la pratica di liberarsi degli oggetti vecchi o inutili, essere sopraffatti dal quotidiano può bloccare la tua apertura al nuovo, mentre eliminare il superfluo rilascia energia positiva. Questo non significa buttare via tutto, che sarebbe un enorme spreco. Ci sono diverse opzioni, come riciclare oppure dare in beneficenza. Se decidete di percorrere questa strada, informatevi per tempo sulle cooperative che raccolgono oggetti e mobili usati e di quello di cui hanno bisogno. Fatelo però sempre in maniera rispettosa ed intelligente, tenendo presente le regole del buon senso, in particolare lavare e sistemare la biancheria prima di donarla e non date in beneficenza oggetti totalmente inutilizzabili o che magari non servono.

4. Festa di addio

Operazione trasloco

Un’idea divertente e contemporaneamente efficace, perché permette di “elaborare il lutto da separazione”, può essere una festa tra amici di addio alla vecchia casa. Sarà anche un’occasione per eliminare gli ultimi avanzi di cibo e magari tutto quello che vi è rimasto all’ultimo e non vale la pena portare con voi. Oltre al fatto che è anche una sorta di ricompensa dopo le fatiche del trasloco.

5. Mix and match

Operazione trasloco

Il trasloco porta con sé anche la necessità di sistemare un nuovo appartamento, spesso accostando mobili che vi portate dietro e comprare nuovi pezzi. Per questo è utile sfruttare il mix and match, selezionando e combinando elementi diversi ma complementari in modo da rendere la vostra casa dinamica e interessante senza esagerare. Per realizzare un ambiente armonioso, sfrutta il colore che ti
permette di unificare diversi stili e di trovare un bilanciamento scegliendo elementi che abbiano lo stesso equilibrio visuale. Comunque non rinunciate al vostro gusto personale e ad esprimere la vostra
personalità. Infine, un piccolo consiglio extra: non perdete di vista il fatto che sicuramente si tratta
di un momento di confusione, ma è temporaneo e porterà un’aria di novità nella vostra vita.