A project on food waste.

Secondo uno studio delle Nazioni Unite, circa un terzo del cibo che acquistiamo, ordiniamo o cuciniamo finisce nella spazzatura. Un terzo. È una misura a prima vista impressionante, anche se non del tutto inconcepibile se ci si ragiona un po’ su. Questo spreco, che ha dell’indecente già di suo, va di pari passo con la fame che contemporaneamente attanaglia una gran parte della popolazione nel terzo (e ora anche nel primo) mondo. Non solo: stride brutalmente con l’idea, a cui ormai siamo passivamente abituati, di una carota che plana sulla nostra tavola direttamente dalla Tanzania, o di un mirtillo che per antiossidarci a dovere deve subire una traversata oceanica a bordo di camion e aerei.

Tomatoes

Strawberries

Salad

Artichokes

Klaus Pichler è un fotografo austriaco che con il progetto “One Third” ha voluto accendere una (ulteriore) luce sull’argomento.

I cibi, ritratti ben oltre la data di scadenza, sono arrangiati in una successione di nature morte (una definizione più che mai appropriata) all’apparenza delicate ed elegantemente composte, quasi si trattasse di un servizio di moda su scintillanti accessori o di una sciccosa ed invitante pubblicità.
Meno sottile del Caravaggio, con la sua fascinazione per la decadenza, in queste opere l’impatto con il degenero putrescente è immediato, il marcio si staglia protagonista come i vermi che brulicano nella farina e le muffe che si impadroniscono di tutto.
Sul sito, in calce ad ogni fotografia, ad approfondire ogni singolo elemento, informazioni dettagliate su provenienza, metodo di coltivazione e trasporto, miglia percorse, emissioni prodotte e acqua necessaria per la produzione di un kg, prezzo. Come per un’ananas: Place of production: Guayaquil, Ecuador – Cultivation method: Outdoor plantation – Time of harvest: All-season – Transporting distance: 10.666 km (linear distance) – Means of transportation: Aircraft, truck – Carbon footprint (total) per kg: 11,94 kg – Water requirement (total) per kg: 360 l – Price: 2,10 € / kg.

Pineapple

Jam

Flour

Fennel

Cherries

Blackberries

Un passo dopo l’altro verso la consapevolezza, prima o poi ci arriveremo.