Aspettando la Nuit Blanche 2011.

Cosa ci riserva la decima edizione della Nuit Blanche di Parigi? Per scoprirlo bisogna attendere la notte tra il 1° e il 2 ottobre 2011: questa la data scelta per la celebre manifestazione, i cui direttori artistici sono Alexia Fabre, a capo del Museo d’Arte Contemporanea di Val-de-Marne (MAC/VAL) e Frank Lamy, responsabile degli eventi espositivi.

Nel vasto repertorio di installazioni che negli anni la città ha ospitato, ecco “?”, il progetto di Robert stadler per la “Saint-Paul Saint Louis Church”, targato 2007.

In quell’occasione venne chiesto ai visitatori di entrare in chiesa attraverso una porta laterale: da quella posizione avrebbero notato la presenza inconsueta di un gruppo di sfere luminose, disposte a varie altezze, sopra all’altare. Solo muovendosi verso il centro della navata principale, avrebbero colto il punto interrogativo nella sua configurazione reale.

Un punto interrogativo come luminoso testimone del senso del dubbio e materializzazione delle infinite questioni a cui l’uomo non sa fornire una risposta univoca? Certamente un segno di grande impatto, percepibile da un unico punto di vista e destinato a scomporsi in tutte le altre angolazioni, messo in relazione con i simboli religiosi caratteristici di una chiesa.

Per ricordare o scoprire le iniziative delle scorse notti bianche parigine date un’occhiata al sito.


Photo credits: Marc Domage

Thanks to: www.robertstadler.net