Piuttosto piccole sculture in miniatura. Emilie Thomas ci tiene a precisarlo e noi non possiamo darle torto! Perché le creazioni di questa giovane designer inglese sono gioielli hand made, pezzi unici che nascono dall’amore per la natura e dalla volontà di mantenere i metalli materia ‘viva’,  attraverso il loro viaggio nel tempo e nella memoria di chi li possiede e li tramanderà come dono.

Di gioielli fatti a mano, direte, ce ne sono tanti. Che prendono spunto dal mondo animale, pure.

Però questi ci sono piaciuti proprio… Forse per il tocco inquietante di riprodurre soggetti imbalsamati?

Qualche esempio.

Per quelle sempre un passo ahead of the curve che già pensano al gioiello da sfoggiare nella primavera/estate 2012, suggeriamo come pezzo forte il cavalluccio marino a forma di doppio anello.

Le più esigenti troveranno particolarmente adatti alla propria voglia di stupire i ciondoli con un teschio dettagliatissimo di ariete o l’anello a fascia con testa di volpe incorporata.

Le dure dal cuore tenero possono invece trovare nella fedina con il coniglietto una risposta al proprio bisogno d’affetto (o di pegno d’amore, nel caso, previo suggerimento al futuro pretendente).

Tutte le creazioni di Emilie sono disponibili nella versione in oro o argento e si acquistano esclusivamente sul suo sito internet o in piccole boutique selezionate.