NIO cocktails. NIO. Cocktails. Che potenza, riempie la bocca e attizza la papilla senza averlo neppure incontrato. Se state pensando a Keanu Reeves versione total black di Matrix che languido vi serve un suo drink state galleggiando in alto mare. NIO, acronimo di Needs ice only, è una nuovissima linea di cocktails pronti da bere.

Nio cocktails pack

Parliamo di drinks seri, non è il solito blend maffo e poco alcolico. Memorizzate questo nome perché potrebbe diventare un jolly da giocare per vincere tutto in momenti difficili.

La banda NIO: artiglieria pesante

I NIO cocktails si presentano con dei signori mix, dei veri puledri di razza arrogantemente alcolici: Negroni, Milano-Torino, Whiskey sour, Margarita, Gin sour, Vodka sour, Manhattan, Daiquiri, Gimlet, Boulevardier. Impressionante, vero? Parliamo di bevande con alcool in doppia cifra che aprono le porte ed ilarità liquida a iosa.

Nic drink list

NIO cocktails hanno un look da urlo

Ma come funzionano? Guardiamoli in faccia. Hanno un packaging super cool e totalmente fuori dagli schemi per il mondo beverage. Parallelepipedi in carta sottile proteggono una busta in plastica alimentare trasparente con all’interno il liquido che si mostra vezzoso attraverso un oblò fustellato nella scatola. Il look è davvero cool e ricrea un po’ dell’allure della mixologia da vero bartender.

Nio Margarita

Shakera, taglia, versa e gusta

Ok, NIO è fico, l’abbiamo capito, ma come funziona? Per gustarlo vi serve un bicchiere, del ghiaccio e un paio di forbici. Riempite il bicchiere di cubetti, agitate bene la confezione, tagliate l’angolo superiore del parallelepipedo, versate et voilà, il vostro cocktail è pronto. Avete capito bene, con NIO è come avere un bartender a portata di mano, ovunque e quandunque.

Nio aperitivo

Ma io frequento la nightlife a che mi servono i NIO Cocktails?

Ottima domanda. NIO non manderà in pensione i nostri adorati locali defuntamente fumosi in cui gustare mix creativi sapientemente creati da mani benedette, nossignore. NIO nasce come salva brindisi, pocket barman d’emergenza. Scendiamo nello specifico. Siete a casa in un bigio mercoledì, avete avuto una giornata pesante. Indossate la vostra divisa da casa, spregevolemente out ma spudoratamente confortevole. Non abbandonereste mai questo nido per niente al mondo eppure.. Eppure avete una voglia, neanche foste delle puerpere al sesto mese. Una voglia inarrestabile di un bel Negroni spazza-stanchezza e azzera malumori. Santi numi, non avete nessuna base alcoolica se escludiamo il limoncello e il Cremovo stagionato dei vostri antenati.

Nio Gimlet

NIO ci salverà

Ecco, qui entra in gioco NIO. Tanto ghiaccio, una shakerata e via, la tuta segnata dai bozzoli lanugginosi del tempo si trasforma in crop top da IG Story della Ferragni, la pelle si fa luminosa, come solo un buon filtro sa fare. Ti senti subito fico e la degustazione casereccia acquista un nuovo sapore.
Altre occorrenze? Picnic, serate al parco, cene da amici poco alcolici, nottate folli in alberghi senza bar, viaggi, limoni duri sui tetti di periferia e quant’altro.

Allora salutiamo il bar?

NIO risolve e sa il fatto suo, statene certi, però sprigiona i suoi poteri solo in certe circostanze e non può e non potrà mai mandare in pensione la classica mixologia.
E’ da provare, da regalare e da mostrare, per un aperitivo alternativo, una serata calda o un gustoso atto di edonismo. Quali scegliere? Io voto Milano-Torino sopra tutti (con una fetta d’arancia rossa se alberga nel vostro frigorifero), Gimlet e Manhattan.

Nio negroni pack

Dove trovarlo?

www.nio-cocktails.com

Consegna a domicilio a Milano: winelivery.com (sito o app), consegna in meno di 30 minuti con ghiaccio e bicchieri!

In alto le forbici e vai di NIO!

Brinda con Nio cocktails