La notte della periferia

“Una persona molto importante” qualche settimana fa, mi ha confessato, che non avendo un letto dove dormire, una notte, ha preso un autobus ed è arrivato fino alla periferia estrema di Roma per poi tornare.
Verità o no, mi piace pensarlo diretto verso quelle parti di Roma che noi non vediamo mai e che, se siamo fortunati, leggiamo sui libri o vediamo nei film.


Ecco che si profilano nella mente una serie di scenari e come in una sorta di flashback, arriva mamma Roma, che esce dalla sua casa all’interno del complesso di INA-Casa al Quadraro, nella periferia est.
La sua casa rappresenta una sorta di rivincita sociale, un cambiamento.


Lei ex-prostituta, interpretata da Anna Magnani, si sposta dalla provincia romana alla periferia capitolina per poi tornare, come sempre accade, alla sua vera natura e alle sue origini, come se dalla verità non si possa mai scappare.
L’architettura di INA-casa rientra in una serie di codici, chiamati per l’appunto neorealisti, (come nel cinema) che rispecchiano la voglia di cambiamento e il rinnovamento post-bellico.
Anche se banalizzato oramai dalla ricerca costante sui luoghi, incarna degli stimoli che mai e poi mai risulteranno indifferenti…almeno per chi vive in questa città.


Questo è il progetto, in larga scala, di Ludovico Quaroni, Mario Ridolfi e Carlo Aymonino, solo per citare i più famosi e si ripropone di usare per la realizzazione, la piccola impresa locale e di abbandonare dal punto di vista stilistico, la potenza del monumentalismo fascista, ispirandosi alla vita da borgo: una piccola città all’interno della città.

Dentro questo scenario, si inserisce anche il quartiere Tuscolano di Adalberto Libera e poi successivo e in un’altra periferia di Roma, il Corviale, ispirato all’Unitè d’Habitation di Le Corbusier a Marsiglia.


Questi sono degli esempi che forniscono degli sketch di uno scenario immenso, deturpato oramai dalla disattenzione e da un atteggiamento tipicamente borghese.
Ringrazio “quella persona importante” di avermi dato, per un po’, questo genere di suggestioni.