Oggo vi parlo di un concetto, più che di un brand. Esiste una cultura in particolare, quella giapponese, in cui l’abito assume una tridimensionalità accentuata nel momento in cui viene indossato. Pensiamo in questo caso al kimono, l’indumento tradizionale per eccellenza, che si trasforma in modo quasi camaleontico a seconda della direzione dalla quale lo osserviamo indossato. A portare avanti questo concetto, estremizzandolo secondo forme ultra moderne, è la stilista giapponese (appunto) Natsumi Zama. I capi che lei disegna, dal suo intimo studio a Londra, colpiscono per la particolarità della forma, abbinata all’utilizzo di tessuti che donano una lucentezza quasi surreale.

natsumi zama cosebelle 02

natsumi_zama_cosebelle_08

natsumi zama cosebelle 03

natsumi zama cosebelle 09

natsumi zama cosebelle 06

natsumi zama cosebelle 10

natsumi zama cosebelle 05