Siete pronti a giocare al vostro prossimo gioco preferito?

monumentvalley_cosebelle_02

Gli ingredienti di base promettono benissimo: atmosfere incantevoli e suggestive, architetture misteriose da decifrare, una storia poetica e avvincente, il tutto vestito da una grafica curatissima e minimale.

monumentvalley_cosebelle_09

Non c’è da stupirsi, dunque, che Monument Valley abbia conquistato proprio tutti: da Tim Schafer all’Huffington Post, da Wired.com a Design Milk, che l’ha definito “il gioco più bello per mobile che abbiate mai visto”.
Un gruppo di estimatori eterogeneo e attendibile, dunque, che tocca gli esperti di videogiochi quanto i designer, passando per gli appassionati di tecnologia.

monumentvalley_cosebelle_07monumentvalley_cosebelle_03

Perché Monument Valley non è solo un gioco, ma un vero e proprio contenitore di mondi.
Ispirato all’arte di M. C. Escher, è un vero e proprio viaggio tra geometrie impossibili, illusioni ottiche e ambientazioni che ricordano regni incantati e fiabeschi, magistralmente confezionati con un’incredibile attenzione all’estetica e alla bellezza grafica.

monumentvalley_cosebelle_04monumentvalley_cosebelle_06

Come in tutti i giochi che si rispettino, c’è una protagonista, una missione da compiere e dei nemici da affrontare, ma niente paura: in Monument Valley i nemici non sono poi così cattivi, e superare i 10 livelli si rivelerà una questione di astuzia, calma e intelligenza.
Un gioco veramente unico, insomma, sviluppato da ustwo e largamente supportato dagli utenti: nonostante sia a pagamento, infatti, l’App ha raggiunto il milione di copie vendute in poco più di tre mesi.

monumentvalley_cosebelle_10monumentvalley_cosebelle_08

Perfetto per gli amanti della geometria, del design, delle atmosfere misteriose, dei puzzle e degli enigmi, ma anche, semplicemente, per chi vuole evadere per qualche ora da spiagge affollate e viaggi infiniti.
Buon divertimento!

Disponibile per iOS e Android.