Un dolce che sa di primavera tra fiori di camomilla e fragole.

Facile da preparare e di sicura riuscita.
E se non amate le fragole provate con la vostra frutta preferita.

Ingredienti:

– pasta sfoglia

– un cestino di fragole

– 100 ml di panna da montare

– crema pasticcera

– zucchero a velo

Per la crema pasticcera:

– 3 tuorli

– 40gr di fecola di patate

– 250 ml di latte

– 70 gr di zucchero

–  2 bustine di camomilla ( potrete sostituirle con una bacca di vaniglia oppure con della buccia di limone)

Iniziamo con il tagliare la pasta sfoglia in 3 rettangoli.
Andremo a poggiarli su una teglia coperta da carta forno e li inforneremo a 200 gradi per 15-20 minuti dopo aver praticato dei fori sulla superficie e aver spolverizzato un po’ di zucchero semplato.

Una volta che avranno raggiunto un bel colore dorato li toglieremo dal forno e li lasceremo raffreddare.

Andiamo ora a preparare la crema pasticcera.
In un pentolino mettiamo il latte con il filtro della camomilla e lasciamo scaldare senza far bollire. A questo punto spegneremo la fiamma e lasceremo intiepidire il tutto.
A parte metteremo i tuorli e lo zucchero e li lavoriamo con la frusta.
Aggiungiamo la fecola eliminando eventuali grumi.
Uniremo poco a poco il latte rimestando continuamente.
Una volta aggiunto il latte andremo a posizionare la crema su una fiamma  dolce e cominceremo a girarla.
Continueremo a girarla finchè non spunta il bollore. Spegneremo quindi la fiamma e lasceremo raffreddare completamente.
Se la crema “impazzisce” e si formano grumi niente panico!
Basterà frullarla con un frullatore ad immersione.

Montiamo la panna e uniamola delicatamente alla crema. Ecco ottenuta la famosa crema chantilly!

Laviamo le fragole, le asciughiamo ed eliminiamo il picciolo. Le affettiamo in modo sottile e andiamo a montare il dolce.

Nel piatto da portata metteremo una sfoglia, la ricopriamo di crema chantilly fettine di fragola.
Proseguiamo così per altri due strati ed ultimiamo con una spolverata di zucchero a velo.

Qualche piccolo consiglio extra.
Montate il dolce poco prima di servirlo in modo che la pasta sfoglia rimanga friabile.
Per una presentazione ottimale optate per piccole monoporzioni. Basterà tagliare la pasta sfoglia in quadratini piu’ piccoli e procedere poi alla cottura. In questo modo eviterete di tagliare il dolce ed inevitabilmente di vederlo sfaldarsi fetta dopo fetta.

Andate di fretta?
Comprate i dischi di pasta sfoglia già cotti e la crema istantanea!
In questo caso si abbatteranno i tempi di preparazione e con 10 minuti circa ve la caverete.