Per restare incantata e per tornare bambina.

Con un cerchietto si può diventare un unicorno… vi rendete conto??! Si sa poco di Maria Videl a parte che è messicana, che lavora per Nylon (Mexico) e che deve molto a Diane Pernet.

A me è bastato venire a sapere di questa sua straordinaria creazione, realizzata limitatamente in dieci pezzi d’argento per cadere in una rete fantastica piena oltretutto di Mini Pony, principessa Shera, Fantaghirò, Atreyu con Artax e con tutti quanti gli altri.

Peccato non poter spendere 500 dollari per accaparrarmi uno dei dieci cerchietti incantati, ma dicono che si prepari a realizzarne anche una versione in resina quindi a quel punto che la magia venga a me!