Succosi ricordi.

A chi, parlando di mele, non ritorna in mente il banchetto dei dolciumi che tanto faceva gola quando il luna park sostava in paese?

Ore ed ore ad ammirare tutte quelle squisitezze, cramelle, praline, lecca-lecca, centinaia di gusti, colori, forme differenti. E poi, dietro, loro, le mele caramellate… tutte allineate, belle, rosse, lucenti che già al primo sguardo facevano pregustare la croccantezza del caramello e poi la succosità agrodolce della polpa!

Per chi voglia fare un improvviso tuffo nei ricordi e lasciarsi andare alla nostalgia di un sapore ormai quasi dimenticato, oppure a chi voglia semplicemente stupire gli amichetti del piccolo di casa durante una festa, ecco qui la ricetta, versione casalinga, delle mele caramellate!

Ingredienti:

4 mele

500 g di zucchero

25 g di miele*

100 ml di acqua

1 bustina di vanillina

colorante alimentare rosso

bastoncini in legno da ghiaccioli

* per un risultato ottimale, al posto del miele, che condiziona il gusto finale, andrebbero usati 40 g di glucosio, tuttavia non sempre facile da reperire.

Predisporre, su un vassoio, un foglio di carta da forno.

Quindi, dopo aver ben lavato ed asciugato alla perfezione le mele, infilzare in ognuna un bastoncino di legno, evitando di allargare eccessivamente il foro o fessura di entrata.

Mescolare, in un pentolino, lo zucchero, il miele, l’acqua e la vanillina. Aggiungere quindi il colorante alimentare (in gel, liquido o in polvere), sarà sufficiente una piccolissima quantità per donare una bella colorazione al caramello.

Spostare quindi su fuoco moderato. Quando inizia a sobbollire, abbassare la fiamma al minimo e immergervi una alla volta le mele, facendovi aderire il caramello con movimenti rotatori e con l’aiuto di un cucchiaino.

Lasciare raffreddare sulla carta da forno, in ambiente non umido.