Nella mia, seppur breve, vita ho avuto molti fidanzati.

Bassi, alti, grassi, stupidi, intelligenti, con la barba o senza, col mascellone alla Ridge oppure senza collo. Cercavo in loro comprensione, dolcezza, attenzione e soprattutto completo asservimento. Dovevano dirmi sempre sì, insomma. E niente, nessuno di questi aveva le caratteristiche giuste per vincere la lotteria di Tamara.
Poi, l’illuminazione: I PUPAZZI.

No, non quelli gonfiabili ai quali state pensando, manigoldi!
Quelli morbidi, teneri, con lo sguardo dolce e attento, assolutamente incapaci di dire di no.
La perfezione assoluta, proprio come i Pupi di Cecilia Viganò, alias Cevì.

Niente animaletti creati in serie, sterili e tutti uguali: i Pupi di Cevì sono pezzi unici, ognuno di loro è cucito e dipinto a mano, con una sua storia e una sua carta di identità.
Chi li realizza ha a cuore la salvaguardia dell’ambiente e utilizza solo materiali riciclati.

La grande famiglia dei Pupi ha lunghi rami.
Ci sono i Manolipi, le manine polipose che chiedono solo le vostre carezze.

Le cuginette, le Collane che abbracciano per scaldare il vostro collo e renderlo un po’ più fashion.

Pupetti da taschino, i Pupotti e i Drubalini che possono viaggiare sempre con voi nella loro scatolina di fiammiferi e che doneranno alle vostre chiavi l’estremo potere della non-perdibilità .

Fremete d’impazienza? Ecco tutti i link utili per ordinare subito il vostro Pupo preferito!
Cevicrea
OPLA’, via Paolo Sarpi 56 – Milano
– Meet2biz, Alzaia Naviglio Grande 14 – Milano
– SEMPRELIBERI, Corso Adda 23 – Lodi
– ETSY
Oppure, scrivete a Cecilia e raccontatele del vostro pupazzo ideale: potrà realizzarlo su misura dei vostri desideri!

Per le fortunelle di Milano l’adozione dei Pupi è più semplice: il 22 dicembre, in via dei Catalani 61 si terrà ilGarage Sale and Tea, mercatino temporaneo di autoproduzioni con vinili, libri, fanzine, riciclo, merende vegan e tea a volontà!


Chi se lo perde per Natale riceverà un fidanzato non asservibile!