Basements

Galleria Massimo DeCarlo – Dal 15 settembre 2011 al 12 novembre 2011

Ti sembra quasi di poterci infilare le mani dentro, terra fresca, umidiccia, appena arata. Invece è una scultura in bronzo, massiccia, alta 40 cm per 4 mq di ampiezza
L’opera Basement è anche il titolo della mostra, la sesta personale di Massimo Bartolini presso la galleria Massimo DeCarlo in cui l’artista ci spiega:
“Come al solito, questa mostra parla di conciliazione degli opposti e dei resti che questa operazione comporta, sperando che siano infine essi stessi produttori di senso”.

Per tanto compie due procedimenti, ruba una porzione di campo arato per decontesualizzarla dal proprio ambiente e renderla per un volta verticale, innalzando qualcosa che, per sua stessa natura, è invisibile e nascosto.
Per il secondo lavoro “La strada di sotto” , il procedimento è inverso, rende basamento, pavimento, base di appoggio, qualcosa che normalmente è verticale.
Un tappeto di luci ad intermittenza occupa tutta la seconda stanza, formato dalle luminarie usate per le feste popolari. La colonna sonora è la voce dell’artigiano Don Valentino, un uomo di 84 anni, che ogni anno durante le feste di paese, realizza a monta queste mastodontiche luminarie.


“Così ne “La strada di sotto” anche la pulsazione atmosferica delle luci si oppone alla stabilità statuaria del bronzo di “Basement”.

GALLERIA MASSIMO DE CARLO
Via G. Ventura, 5 – Milano

Mostro in corso:

NATE LOWMAN – Three Amigos: Gift Ghost Gap – Dal 20 settembre 2011 al 11 dicembre 2011
DASH SNOW – Dash Snow. Dal 20 settembre 2011 al 11 dicembre 2011
DAN COLEN – Oh God! Dal 20 settembre 2011 al 8 ottobre 2011