L’estate sottovuoto.

Fare la marmellata fino a qualche anno fa era un lavoro lungo ed anche un po’ complicato.
La frutta cuoceva in pentoloni enormi che schizzavano lava incandescente. Decifrare il grado di cottura richiedeva poi un’analisi attenta in stile Nasa.
Donne munite di piatti facevano scivolare cucchiaiate di marmellata per testare la consistenza.
Ma noi siamo scienza, non fantascienza!
O meglio, noi siamo donne coi minuti contati e questi metodi da Nonna Papera li abbiamo prontamente abbandonati non appena sono comparsi nei supermercati dei preparati a base di pectina, un gelificante naturale contenuto nelle mele e negli agrumi, che hanno il pregio di ridurre al minimo i tempi di cottura e garantiscono risultati perfetti.

Non solo la marmellata richiede pochi minuti di cottura, ma si può decidere anche il grado di dolcezza e calorie dosando lo zucchero a proprio piacimento.
Per la marmellata old style, sceglieremo una miscela che prevede pari quantità di zucchero e frutta. Per una marmellata a base di frutta molto dolce, come per esempio i fichi, sceglieremo un preparato che prevede due parti di frutta e una di zucchero. Per una marmellata light si può addirittura optare per un preparato che consente di cucinare un chilo di frutta con soli 350 gr di zucchero.

Non ci sono davvero più scuse per non mettere sotto vetro le delizie che ci regala l’estate.

Ingredienti:

– 1 Kg di fichi

– 400 gr di zucchero

– un cucchiaino da caffè colmo di cannella in polvere

– una bustina di fruttapec 2 a 1

Laviamo i fichi, li sbucciamo e li frulliamo.
In una ciotola misceliamo lo zucchero con la cannella ed il fruttapec.
Incorporiamo lo zucchero alla frutta e iniziamo la cottura.
Sempre girando portiamo ad ebollizione e continuiamo la cottura per altri tre minuti.
A questo punto si toglie la pentola dal fuoco e si mescola la marmellata per un minuto facendo dissolvere la schiuma.
Versiamo la marmellata ancora calda nei barattoli, li chiudiamo e li capovolgiamo per qualche minuto.
Una volta aperta si conserva in frigo.

Ideale per la colazione, per una crostata indimenticabile, per i regali di Natale intelligenti fatti con mesi di anticipo che non costano stress.

Infine per una marmellata di fichi ancora più particolare potete aggiungere anche 100 gr di mandorle intere ed un baccello di vaniglia.