by Mark Borthwick

A metà strada tra fotografo di moda, anticonformista e artista (che “casualmente” ha a che fare con la moda), Mark Borthwick ha trovato un nuovo modo approccio per la fotografia fashionista, più intima e meno patinata.
Ha scattato per tutti i più importanti magazine (“i-D”, “Interview”, “Vogue”, “Liberation”, “Purple”, “Self Service”, “Another Magazine”, “The Face”…) e designer (Martin Margiela, Comme des Garçons, Yohji Yamamoto, Hussein Chalayan, Nike, Bless).
Questo libro è una testimonianza della sua arte avantgarde, espressa anche tramite poemi e collage, in cui è ben rappresentato tutto il suo mondo.