Vol. II e Vol. III

Dato il grande successo del primo volume e per l’ abbondanza di documenti, disegni e fotografie collezionate negli anni, non poteva mancare il secondo e il terzo volume che completa l’enciclopedia del tatuaggio criminale, russo.

I tatuaggi raccolti dal 1948 al 1986 erano le porte di un mondo segreto in cui è stato svolto un vero e proprio studio etnografo, registrando i rituali di una società così chiusa. Le icone e i disegni tribali, le donne nude e i politici sbeffeggiati riflettono la vita e le usanze dei detenuti.
Anche le fotografie raccolte dal 1989 al 1993 sono testimonianza di come i corpi tatuati preservino il folklore della malavita criminale russa.

Russian Criminal Tattoo Encyclopaedia Volume II e III

Di Miles Murray Sorrell

Photo by: Sergei Vasiliev
400 pag. 89 immagini b/n;12 cm x 20 cm
Rilegatura rigida con sovracoperta.
Edizione: FUEL, 2008