Lo scorso fine settimana io e mio marito abbiamo deciso di approfondire le nostre conoscenze del paese in cui viviamo e abbiamo improvvisato una scappatella a Lucerna. Una fra le prime città ad aderire alla Confederazione Svizzera nel 1332, Lucerna é oggi la città più importante della Svizzera centrale e capitale del cantone omonimo.

Arrivati alla stazione (ricordo l’incredibile efficenza dei treni svizzeri) è d’obbligo un’occhiata generale alla sua interessante architettura. Dopo un distruttivo incendio nel 1971, il nuovo look della stazione è stato progettato dal famoso architetto Santiago Calatrava, che ha sperimentato con linee futuristiche senza cancellare il lato storico dell’edificio (l’arco nella piazza è originario pre-incendio)

un particolare dell'architettura di Calatrava

Un particolare dell’architettura di Calatrava

l'arco nella piazza della stazione

L’arco nella piazza della stazione

Proprio accanto alla stazione, c’è il KKL ovvero il Centro di Cultura e Congressi. Costato alla città più di 200 milioni di franchi, questo imponente centro ospita un’importante sala concerti, numerose sale congressi, il Museo d’Arte e un ristorante. É suddiviso in tre da due canali che portano l’acqua del lago all’interno della struttura e il suo finissimo tetto rispecchia le acque del Vierwaldstättersee (letteralmente “lago dei quattro cantoni” perché alle sue rive si affacciano esattamente quattro cantoni svizzeri) e dona all’insieme una sensazione di leggerezza.

Luciaria,luzern,lucerna_Cosebelle_03

Poco lontano il simbolo della città: il Kapellbrücke con la Torre dell’Acqua.

Lucerna è particolarmente conosciuta per i suoi ponti di legno che zigzagano sulle acque del fiume Reuss e sono decorati da dipinti triangolari posti sotto le volte del tetto. Nel Kapellbrücke parlano della storia della città, mentre nel Spreuerbrücke (l’altro ponte di legno superstite) appartengono al ciclo di “danza della morte” ovvero raffigurano la morte e uomini di diversi ceti sociali, per ricordare ai passanti la fragilità della vita.

il Kapellenbrücke con la Torre dell'Acqua

Il Kapellenbrücke con la Torre dell’Acqua

un particolare della "danza della morte"

É interessante sapere che il Kapellenbrücke faceva parte delle mura difensive e per questo motivo il lato “da difendere” (quello verso il lago) ha un muro più alto, per permettere ai soldati di appoggiarvi le armi più agevolmente. La torre, di forma ottagonale e più tozza che alta, è stata usata per diversi scopi: protezione, prigione, torture, archivi. Oggi viene usata dall’ Associazione Artiglieria Lucerna e ospita una colonia di Rondoni che arrivano ogni anno in migrazione per annunciare la primavera.

Poco lontano dal ponte si trova la Fondazione Rosengart che ospita lavori di Paul Klee e Pablo Picasso assieme ad altri importanti esponenti del Modernismo Classico. É una collezione privata di padre e figlia, e fu quest’ultima (amica personale di Picasso) ad aprire le sue porte al pubblico nel 1992.

Risalendo il fiume Reuss verso il secondo ponte di legno si arriva alle chiuse, costruite tra il 1859 e il 1860, servono a regolare il livello dell’acqua del fiume e rimpiazzano quelle che una volta servivano a portare l’acqua alle macine (Spreuerbrücke = ponte dei mulini).

Le "chiuse ad ago" sul Reuss

Le “chiuse ad ago” sul Reuss

Dopo una doverosa visitina al mercatino delle pulci che ogni sabato da Maggio ad Ottobre viene allestito lungo le rive del fiume, siamo riusciti a salire al Pilatus, ovvero la vicina montagna con un’eccezionale vista panoramica.

il cosiddetto Flöhmi

Il cosiddetto Flöhmi

Per arrivare alla vetta ci sono diversi modi ma io personalmente consiglierei di fare il “Golden Tour”: in battello da Lucerna a Alpnachstad, poi la ferrovia più ripida del mondo per arrivare in vetta a 2132 metri. Per il ritorno c’è la funivia panoramica fino a Krienz e poi l’autobus di ritorno a Lucerna. Sicuramente un’escursione mozzafiato!

Luciaria,luzern,lucerna_Cosebelle_08

vista panoramica dal Pilatus

Vista panoramica dal Pilatus


Fondazione Rosengart
Dove: Pilate Strasse 10, Luzern
Quando: da Aprile a Ottobre, 10:00-18:00 da Novembre a Marzo, 11:00-17:00


Pilatus
“Anello d’oro” è visitabile da maggio a metà ottobre
Info: Anello d’oro