Migration by Doug Aitken

Mi sono svegliata questa mattina con la sensazione che qualcuno mi stesse guardando, così mi sono ricordata del sogno che avevo fatto: una piccola volpe che dormiva ai piedi del letto…Lascio agli esperti l’interpretazione del mio sogno, io mi sono data una spiegazione molto semplice.  La scorsa settimana ho visto “Migration”, un video di Doug Aitken del 2008, in cui sono riperse le movenze di animali selvatici, chiusi tra le quattro mura di una stanza di Motel.

La volpe gioca sul letto con piccoli pezzi di puzzle, il bufalo con le corna, tenta di distruggere tutto, il gufo immobile si gode la pioggia di piume, il cerbiatto fruga tra gli alcolici del frigobar, il castoro cerca di ricreare il suo habitat naturale nella vasca da bagno. Niente è costruito, niente e premeditato, tutto lasciato alla spontaneità di animali selvatici che si trovano in un posto nuovo e per niente adatto alla loro natura.

Un video è così surreale e ipnotico che è impossibile non esserne catturati. Buona visione e chissà se anche a voi qualche animale verrà a farvi visita in sogno.

Intallazione video nella mostra collettiva: Paradiso perduto – Istanbul Modern (fino al 21 Luglio 2011).