Immagina di avere una piccola tipografia nel tuo iPad.

Un progetto che mi ha colpito appena visto. Si tratta di LetterMpress: la creazione di un ambiente tipografico virtualizzato grazie ad un’applicazione per iPad. L’idea ritorna sulla falsa riga di applicazioni di effetti fotografici per iPhone che simulano l’effetto pellicola sugli scatti (ad esempio Instagram o Hipstamatic). In questo caso però il riferimento è gustosamente grafico e presenta tutto il processo di assemblaggio lettere fino alla stampa finale.

Il nome corretto del metodo di stampa è stampa rilievografica, ma dovendo riassumere il concetto brevemente si tratta di uno dei più antichi metodi di stampa moderna.

Insomma avete presente Gutenberg, giusto? Ecco l’idea è quella. Prima di velocizzare il sistema il buon stampatore prendeva un carattere alla volta, lo inseriva in una riga e ‘al contrario’ affiancava i caratteri per scrivere la parole, poi con tanta pazienza preparava un foglio di carta inumidito lo appoggiava sul piano del testo inchiostrato e con una pressa chiudeva il tutto. Un foglio alla volta. E via così.

Quindi diciamolo: LetterMpress – progetto di John Bonadies lanciato su Kickstarter – oltre ad esssere davvero interessante per chi già è appassionato di lettering, tipografia e graphic design, diventa anche un ottimo esempio di tecnologia istruttiva per tenere la memoria di alcune tecniche antiche che sono interessanti anche ai nostri giorni dal punto di vista creativo.