America oggi, di Raymond Carver

Raymond Carver
AMERICA OGGI
Peso: 123 gr.

Questi autori americani, funamboli del racconto breve! Testimoni di un Paese fatto di miti, eppure ritrattisti di una società fragile, sull’orlo della catastrofe, o peggio, in balia dell’indifferenza, spettatrice malinconica della propria disfatta.

America oggi di Raymond Carver, edita minimum fax, è una raccolta di nove racconti e una poesia. In scena c’è la vita di tutti i giorni, in particolare quei precisi momenti in cui senti che qualcosa sta per crollare, niente di più, niente di meno, i racconti si fermano lì, al momento in cui senti che qualcosa sta per crollare. Il tempo di provare empatia coi personaggi, che li devi lasciare lì, nella loro piccola enorme crisi quotidiana. Personaggi comuni, talmente reali che li vedi, talmente vicini che le parole superflue, che Carver non usa, in effetti, non servirebbero. Ne viene descritta la quotidianità, in maniera asciutta, quanto basta perché noi immaginiamo tutto il resto, persino lo sguardo che hanno quando si voltano e noi non li vediamo più, possiamo anche immaginare l’espressione immobile di un uomo quando

«Che hai tesoro?» Misi i bicchieri sul tavolo e mi risedetti. Lei continuò come se non avessi detto niente. Forse non avevo detto niente.

I protagonisti non sono speciali, nemmeno a detta loro… “Lavoravo poche ore di notte in ospedale. Un lavoro da niente. Facevo qualcosa”

Una raccolta di momenti di amara quotidianità, e chi non ne ha? Di tristi epifanie.

E come può un libro essere così affascinante, se tratta di cose comuni, scontate, anche un bel po’ malinconiche? Beh, qui entra in campo l’autore. La scrittura di Raymond Carver è come chi ti prende la faccia con tutte e due le mani e ti dice guardandoti negli occhi, col fiato sulla bocca “Io non ti amo più!”. E tu stai lì, testa immobilizzata, occhi sgranati, a fissare la scena, che è la tua scena. E tu non rispondi eh, finisce che non rispondi, e chi ti guarda non lo sa poi come la risolvi. Così scrive Carver. Ma in qualche modo devi andare avanti.

“Tutti avevano avuto il cuore spezzato, certo. Però, lo stesso.”

A questa raccolta il regista Robert Altman si è ispirato per il film America oggi, vincitore del Leone d’Oro nel 1993.

__
Tutti i libri di LEGGERE LEGGERO sono disponibili qui!