Dichiarata Patrimonio Mondiale dell’Umanità soltanto nel 1993 grazie ai suoi famosi Sassi, che ne rappresentano il cuore, Matera si trova nella parte orientale della Basilicata, a pochi passi dalla più blasonata Puglia. Le sue case dall’atmosfera magica, scavate nella pietra calcarenite, hanno affascinato diversi maestri del cinema, come Pier Paolo Pasolini e Mel Gibson. Da girare rigorosamente a piedi, lasciandosi ammaliare dal suo dedalo di viuzze e gradini, la città merita una visita soprattutto adesso che si appresta a diventare Capitale Europea della Cultura nel 2019 ed è un cantiere (e un museo) a cielo aperto in continua evoluzione.

Mangiare qualcosa a Matera

RISTORANTE BACCANTI
Dalla lunga tradizione culinaria, la città lucana non deluderà i palati più raffinati, presto soddisfatti da una miriade di osterie di ogni genere. Tra questi, merita una menzione speciale il Ristorante Baccanti, ricavato all’interno di una suggestiva grotta. Ad accogliervi, una delle cantine più fornite della città, fragranti pagnotte di pane di Matera, ricotta fresca e peperoni cruschi. Si prosegue con un tagliolino con ragú di agnello delle colline Lucane e un flan di caciocavallo Podolico 12 mesi del castello di Uggiano con salsiccia pezzente di Giovanni Ciliberti. Serve aggiungere altro?

Un po’ di shopping

LUCANO LA BOTTEGA

Per tutti i nostalgici del celebre spot, segnati dal motto: “Cosa vuoi di più dalla vita?”, qui si trova la risposta. Un negozio interamente dedicato a uno degli amari più amati di Italia, prodotto proprio in provincia di Matera.

Cosa fare la sera

AREA 8
Agenzia di comunicazione e produzione cinematografica di giorno, bar e teatro alla sera, Area 8 è il posto ideale per un aperitivo o un dopocena, con cocktail che nulla hanno da invidiare ai migliori bar d’Europa. Arredi vintage e di design dialogano con le volte a botte in tufo, in un locale a due anime in perfetta sintonia.

Una cosa da vedere a Matera

PALOMBARO LUNGO
Un viaggio nella Matera Ipogea è il modo migliore per capire la peculiare natura del territorio su cui sorgono i Sassi. La visita del Palombaro Lungo, la più grande cisterna idrica, scavata sotto la centralissima piazza Vittorio Veneto, è la tappa più affascinante. Alto 15 metri e con una capacità di circa 5 milioni di litri d’acqua, il Palombaro Lungo, con le sue pareti in tufo rivestito di un particolare intonaco che lo rende impermeabile, fa parte di un sistema di raccolta delle acque che si estende come le radici di un albero lungo tutta la città.

Una passeggiata nei dintorni di Matera

CRACO
Nella provincia di Matera, non lasciatevi scappare una passeggiata a Craco, borgo fantasma nascosto nel paesaggio lunare dei Calanchi Lucani. Abbandonato dopo una frana disastrosa nel 1963, il paese di origine medievale è ancora visitabile, rigorosamente accompagnati da una guida locale per motivi di sicurezza. La sua straordinaria bellezza vi farà dimenticare i selfie con l’elmetto da cantiere.

Dove dormire a Matera

LOCANDA DI SAN MARTINO HOTEL E TERMAE
Se mangiare o soggiornare in un Sasso è d’obbligo, nuotare in una piscina coperta con idromassaggio al suo interno è un’esperienza straordinaria che non dimenticherete. La Locanda di San Martino Hotel e Thermae è un hotel dotato di SPA scavato nella roccia, che deve il suo nome alla Chiesa sconsacrata di San Martino attorno al quale si sviluppa con una serie di balconate con vista mozzafiato sul Sasso Barisano.

__

Qui trovi tutti le nostre Guide!

Le illustrazioni delle nostre Guide sono sempre a cura di Giulia Zoavo.