Lawless_Cosebelle_1

Regia di John Hillcoat (quello del drammatico The Road con Viggo Mortensen), sceneggiatura di Nick Cave, un cast stellare tra cui: Gary Oldman, Shia LeBeouf, Jessica Chastain, Guy Pearce, Mia Wasikowska, Tom Hardy. Tutto molto bello, eppure c’era qualcosa a trattenermi dal guardare questo film. Avevo fiutato la trappola, chiamatelo istinto femminile.

Lawless_Cosebelle_2

Sì perchè Lawless è un film da maschi. Non prendetemi in giro, i film da maschi esistono e di solito le donne se ne tengono alla larga tanto quanto i signori improvvisano mal di testa feroci quando proponi loro una commedia sentimentale alla 500 Giorni Insieme. Poi magari gli piace anche eh, ma per principio devono mostrarsi contrari. Insomma anche agli uomini piacciono i fiori, ma non chiedete loro di confessarlo sul questionario della leva militare .

Lawless_Cosebelle_3

Lawless_Cosebelle_4

Ai maschi piacciono le armi, la violenza, gli inseguimenti in auto, le sbronze in stile cameratesco, gli uomini di poche parole, i sentimenti quali l’onore e la fratellanza,le donne coi capelli rossi, le tette grandi e una certa disponibilità di costumi. Tra tutti gli addetti ai lavori del film non c’è una donna, anzi per continuare con gli stereotipi facili una ce ne è: la costumista.

Lawless_Cosebelle_5

Lawless_Cosebelle_6

Dunque se volete far felice il vostro fidanzato una sera, se ha finalmente tirato giù la tavoletta e raccolto i calzini da terra, fategli vedere Lawless. Gli piacerà fin dal titolo, perchè agli uomini i fuorilegge piacciono. E’ l’effetto Scarface, e funziona un pò come per i film di Guy Ritchie. Date un delinquente a un ragazzo, con un pizzico di stile e un sano senso dell’onore e lui ne farà un eroe. Provate pure a spiegargli che un fuorilegge nuoce agli altri e quindi di onore ne ha ben poco. Da quell’orecchio non ci sentono.

Lawless_Cosebelle_7

Lawless_Cosebelle_8

Comunque, in Lawless ci sono tre fratelli (il figo col senso dell’onore, il cattivo spietato ma iperprotettivo, il ragazzino che non ha la stoffa ma ci prova lo stesso, che tenerezza) che fanno i trafficanti d’alcol in epoca proibizionista. Brothers. Gangsters. Heroes. I ragazzi si commuovevano già al trailer. Come se non bastasse, una leggenda vocifera che siano invincibili. Ci provano in tanti a farli fuori ma loro in qualche modo se la cavano sempre. Sanguinanti e in fin di vita rimorchiano anche le ragazze col passato di prostitute o quelle brave tutte casa e chiesa.

Lawless_Cosebelle_10

Una serie di sparatoie e sgozzamenti vari dopo, eccoli tutti insieme riuniti nella grande famiglia che non hanno avuto da piccoli. Una lacrima solca a quel punto il viso dell’uomo duro sdraiato sil divano accanto a voi, in fondo anche loro hanno un’anima.