Poco dopo la nostra prima teorizzazione del rapporto d’amore fra una donna e il suo fondotinta, salde ancora sulla regola generale che struccarsi accuratamente è il miglior gesto di bellezza, ci siamo imbattute in questa campagna

Bare minerals campain

«Così puro che puoi anche dormirci». Il concetto di un make up più puro e compatibile con la pelle non è di certo nuovo, noi stesse ne abbiamo parlato mille volte, ma quante case cosmetiche si sarebbero lanciate in un claim così azzardato? Probabilmente in Italia nessuna.

Dopo una prima esperienza poco esaltante con i fondotinta minerali, abbiamo deciso di riprovarci e paragonarne i risultati con un fondo compatto molto famoso fra i make up artist professionisti.

Ma andiamo con ordine e cominciamo proprio con la Bare Minerals, il brand di make up minerale più famoso al mondo autore del claim.

Bare minerals foundation

Dopo 30 anni di esperienza, il brand americano ha messo su una gamma talmente ampia di prodotti, dai mascara ai primer, che si potrebbe vivere di solo minerale per sempre; ma il prodotto best seller rimane lui, il Bare minerals Foundation. Il sito ufficiale è tutto un fiorire di consigli per l’applicazione e da poco esiste anche la versione compatta.

Bare minerals fondotinta matte review

Il prodotto provato da noi è la versione matte, quello con maggior potere opacizzante, utile per le pelli grasse; la versione classica è ugualmente ottima, anche per le pelli normali e secche, soprattutto d’estate. Per le molto secche basta giusto qualche accorgimento in più.

BareMinerals_Cosebelle_8

Molti problemi all’inizio nell’applicazione, ci sembrava rimanesse troppo polveroso, come se la pelle fosse infarinata, ma poi è scattato qualcosa: e se fosse il pennello sbagliato? Da un kabuki di media resa siamo passate ad un pennello più piccolo, compatto, a punta rotonda e con manico più lungo e maneggevole, come per esempio l’Handybuki. Ed è stato allora che abbiamo visto la luce.

Lavoratelo bene sulla pelle con movimenti circolari per fonderlo perfettamente, vi sembrerà di non indossare nulla, ma di avere comunque coprenza. Potete anche scegliere di usare una cipria, sempre minerale, come primer per evitare che la crema viso vi renda il fondo poco uniforme, ma, credeteci, una volta trovato il pennello adatto tutto cambia.

La coprenza è medio/alta, la scelta della colorazione è facilissima causa 20 differenti tonalità disponibili anche in Italia. Anche l’effetto matte è abbastanza affidabile, ma un velo di cipria è sempre consigliabile.

Spostiamoci ora in Italia e parliamo del fondotinta Nevecosmetics nella nuova versione HD. La versione classica, ora non più disponibile, non ci aveva entusiasmato data la bassa coprenza; questa HD, invece, si è rivelata un ottimo acquisto. Stesso pennello per l’applicazione, finish leggermente diverso rispetto alla versione di Bare Minerals, perfeziona l’aspetto della pelle senza ostruire i pori con siliconi e affini.

nevecomsetics recensione fondotinta HD Cosebelle

Otto tonalità in tutto, molto semplice da scegliere anche online oppure, se avete voglia di provarlo prima di acquistarlo, scegliete quello che pensate sia il vostro colore tra le taglie mini, a soli 3 euro e 90.

nevecomsetics recensione fondotinta HD Cosebelle

Come bonus inseriamo anche un fondotinta che minerale non è, anzi, ma è sicuramente più maneggevole perché compatto, resistente e, come dicevamo, molto amato dalle make up artist professioniste.

Parliamo di Mac e del famoso Studio Fix.

Mac studio fix fondotinta recensione cosebelle

Potremo azzardare che non c’è differenza di finish tra questo fondotinta compatto e il Bare Minerals matte, anche con coprenza e scalabilità siamo praticamente sullo stesso livello, ma per gli ingredienti c’è un abisso.

Consigliamo lo Studio fix a chi ha pelle mista/grassa, ama i fondotinta in confezioni maneggevoli, pratici e riapplicabili durante la giornata senza andare a creare pastoni che peggiorano la situazione. Chiaramente non dovrete avere particolari esigenze dal punto di vista dell’INCI.

Mac studio fix fondotinta recensione cosebelle

Parliamo di prezzi: potete trovare il Bare minerals Foundation, Matte o original, a 28 euro circa in tutte le profumerie Sephora. Per risparmiare un pochino date sempre una occhiata alle promozioni lookfantastic.com. Per il Neve cosmetics HD foundation il prezzo è 13,90 euro. Il Mac Studio Fix, invece, costa circa 30 euro.

recensione fondotinta minerali Cosebelle

P.S. Il consiglio finale? Qualunque sia il vostro fondotinta, anche il puro Bare Minerals, ricordate sempre di struccarvi! Con tutto l’affetto per i minerali, eh.