Sei pronta per il primo pic nic della stagione. Hai il vestitino leggero con i colori tenui della primavera, c’hai pure il cappello a tese larghe e ti senti proprio uscita da un film. Vogliamo evitare di impiastricciarti tutta la mise? Ovvio, perché noi pensiamo non solo alla tua pancia e alla tua gola (buona la pizza, eh?) ma al fatto che neanche mammà riuscirebbe a togliere una patacca di unto di pic nic!

Ingredienti:
1kg di farina
3 patate grosse
1 bustina e 1/2 di lievito
olio extravergine d’oliva
olive infornate
pomodori ciliegino
acciughe sott’olio
sale grosso
origano

Lavoriamo la farina con le patate che abbiamo precedentemente lessato e schiacciato. Per rendere l’impasto morbido e omogeneo aggiungiamo a poco a poco dell’acqua (in totale potrebbero servirvene 3-4 bicchieri).

Mentre lavoriamo l’impasto aggiungiamo sale fino, due cucchiai d’olio e il lievito. Formiamo un panetto che andremo a riporre in una ciotola capiente. Copriamolo con un panno e infilatelo nel forno SPENTO.

Dopo circa una-due ore riprendiamo l’impasto e iniziamo a stendere la pasta per la nostra pizza. Deve essere molto alta, circa un centimetro e mezzo, perché dopo averla stesa su una teglia unta e aver massaggiato con l’olio la pizza cominciamo a ‘inserire’ i nostri ingredienti. Inserire perché ce li dobbiamo proprio schiacciare dentro.
Pomodorini tagliati a metà, acciughe e olive. E poi una spolverata di origano e di sale grosso e dritto in forno preriscaldato a 180° per circa 40 minuti. (Non perdete di vista la pizza perché i minuti dipendono dal vostro forno).


Ecco la nostra pizza. Ha dentro un sacco di ingredienti. E’ buona. La potete tagliare già in parti e infilarla nel panierino del vostro pic nic.