Il Vigadó, o Casa della Cultura di Budapest, vanta una storia davvero lunga e articolata. Negli anni passati ha ospitato eventi, concerti e mostre di artisti ungheresi e stranieri, tra i più famosi.

Vigadó, Budapest

Vigadó, Budapest

Dopo infinite vicessitudini, l’acquisizione del Palazzo da parte dell’Accademia Ungherese delle Arti e dopo un accurato e lungo lavoro di restauro che l’ha riportato all’antico splendore, il 17 marzo scorso è stato finalmente riaperto al pubblico con la mostra, curata dalla Fondazione MIKA, che celebra l’opera dell’architetto ungherese Imre Makovecz, scomparso nel 2011, e fondatore della stessa Accademia Ungherese delle Arti.

Vigadó, Budapest

Vigadó, Budapest

Ricchissimo il programma di mostre ed eventi che si terranno nei prossimi mesi al motto di “Art in the Centre” e che conferma ancora una volta Budapest, come una delle capitali europee tra le più vivaci e culturalmente attive.

Ulteriori informazioni sulla mostra in corso e sull’opera dell’architetto ungherese Imre Makovecz sono disponibili qui.