C’è chi partendo per le vacanze lascia il quotidiano dietro di sé e si lancia verso paesi e mete avventurose con un bagaglio leggero, e chi anche lontano dalla propria città non smette mai di cercare mete e attività affini ai propri interessi.
Se siete appassionati di cucina e di mercati, ecco qualche proposta per voi: sono tour dei mercati con annessi corsi di cucina in giro per il mondo, dalla Francia alla Thailandia.
E l’Italia? Lo scoprite in fondo al post.

Il mercato di Nizza di Cours Saleya

Il mercato di Nizza di Cours Saleya

NIZZA
Il tour dei mercati di Nizza comincia dal mercato di Cours Saleya, alla ricerca dei banchi dei piccoli produttori: a guidarvi nella scelta, Rosa Jackson, critica culinaria e autrice di libri di cucina. Rosa ha lasciato il Canada per la Francia nel 1995, lavorando prima come interprete per il Cordon Bleu e poi come guida turistica per i mercati parigini.
Dopo aver selezionato ingredienti locali e scelto i più freschi e i più adatti ai vostri gusti, Rosa vi porta nel suo appartamento dei primi del’ 900 per cucinarli, accompagnando il corso con ottimi vini.
Costo per tour + corso di cucina + pranzo da Quattro portate: 195 euro a persona, per gruppi fino a sette persone.
Qui trovate il sito con tutte le informazioni.

Casa Luna, a Bali

Casa Luna, a Bali

BALI
Se siete diretti a Bali, magari in Luna di Miele, una tappa a Casa Luna è obbligatoria: ristorante aperto dal 1992 e specializzato in piatti della tradizione balinese, ha affiancato col tempo l’attività alberghiera, con 30 guest room dotate tutte di Mosquito canopies and repellant coils 🙂
Qui potete scegliere tra diversi corsi di cucina: il martedì, il giovedì e il venerdì sera si tiene il tour dei mercati, guidati da Janet DeNeefe, che insegna cucina balinese dal 1987. Non solo tour tra i banchi, ma assaggi dal vivo degli snack locali e una spiegazione sul ruolo del cibo nella società locale e nelle cerimonie religiose.
Costo: 350,000 rupie. Questo il sito.

 

I corsi della Blue Elephant. Credits foto: Different Door

I corsi della Blue Elephant. Credits foto: Different Door

BANGKOK
Rimaniamo in Asia per quella che è probabilmente una delle scuole più famose della Thailandia, la Blue Elephant, con sedi a Bagkok e a Phuket: i corsi della mattina includono un tour dei mercati, che inizia con un caffè ghiacciato servito nelle tradizionali buste di plastica con cannuccia. Potrete scoprire le differenze tra le diverse tipologie di noodles, vedere da vicino il tamarindo e lo zenzero e conoscere le verdure locali.
Poi, tutti a cucinarle con chef professionisti.
Costo per un corso di metà giornata: 2800 Baht (tasse escluse) per persona.
Qui il sito della scuola Blue Elephant.

ITALIA
E in Italia?
Uno si aspetta il pienone di corsi che facciano scoprire i mercati e le cucine delle mete turistiche estive più ambite, dalla Sardegna alla Sicilia, dalla Puglia alla Campania.
E invece l’offerta è quasi nulla, se escludiamo pochi corsi che sono legati all’apprendimento linguistico per stranieri.
C’è tanto lavoro da fare.