Ho un credo preciso per quanto riguarda la routine di cura della pelle del viso, una sequenza di gesti e tipologie di prodotti con finalità ben precise. Innanzitutto il mio mantra “mai saltare un passo di questa routine”, il che significa che una volta trovato il giusto equilibrio bisogna sempre ricordare di struccarsi, idratare a dovere la pelle, esfoliare con regolarità e gentilezza. Una volta fissati questi capisaldi è sempre una bella ventata d’aria fresca cambiare i prodotti, a patto che funzionino correttamente.

La linea di cui vi parlo oggi è la skincare secondo Dermolab, un inno all’idratazione corretta.

Dermolab-skincare-cosebelle

Il nome che ricorre in tutte le confezioni è acido ialuronico, ossia quel componente della pelle che la mantiene giovane ed elastica. Ciascuno di questi prodotti contiene sfere di acido ialuronico in grado di assorbire acqua per centinaia di volte il loro peso riempiendo le rughe per un effetto filler di lunga durata. L’obiettivo quindi è avere prodotti formulati per rallentare l’invecchiamento della pelle in maniera corretta e appropriata per la sua età. Ed ecco la caratteristica che ho amato tantissimo: ogni prodotto della linea skincare di Dermolab ha una indicazione precisa, e un colore di riferimento, della fascia d’età a cui è destinata.

Dermolab-Età-cosebelle

Scegliere la giusta crema idratante, il siero e persino il latte detergente diventa un gioco e ognuna di noi avrà quello di cui ha bisogno, senza rischiare di buttarsi sui prodotti antietà sbagliati in un eccesso di zelo cosmetico.

Cominciamo dalla fase di detergenza: Dermolab propone un gel detergente idratante, ma soprattutto latte detergente e tonico idratante, i prodotti che preferisco.

Dermolab-detergenza-quotidiana-cosebelle Dermolab-latte-detergente-cosebelle

Formulato in doppia versione, semplice e anti età, questo latte detergente è confortevole da usare. Potete applicarlo con un dischetto di ovatta, ma io preferisco massaggiarlo con la punta delle dita per rimuovere trucco e sporco della giornata. Mi piace poi risciacquare il viso con acqua tiepida, ma potete usare subito dopo il tonico della stessa linea, tanto è rigorosamente senza alcool, quindi assolutamente sicuro.

Se il latte detergente è ottimo per struccare viso, ma anche occhi, l’acqua micellare idratante non è da meno: anche lei ha doppia formulazione, semplice e anti età, e in entrambe le versioni sa rimuovere il trucco con delicatezza ed efficacia. Con il comodo dosatore potete metterai su un dischetto d’ovatta e passarlo sul viso o lasciarlo “in posa” sugli occhi, premendo leggermente, per 60 secondi. Non avrete bisogno di strofinare. L’acqua micellare è anche alla base delle salviette struccanti, sceglietele soprattutto in viaggio, palestra o se siete molto di fretta, la detergente più approfondita è sempre la migliore opzione.

Dermolab-salviette-cosebelle

Uso l’acqua micellare anche per togliere i rossetti longlasting, basta solo usare il trucchetto del dischetto “in posa”, ma per il mascara waterproof c’è una soluzione ancor più rapida: struccante bifasico waterproof, sempre ricco di acido ialuronico, basta una passata e niente occhi che bruciano.

Dermolab-struccante-bifasico-cosebelle

Per le cure settimanali extra Dermolab propone uno scrub e due maschere, una idratante e una opacizzante.

Dermolab-detergenza-settimanale-cosebelle

Lo scrub è molto delicato, ma non fatevi prendere la mano: una volta a settimana sarà più che sufficiente. Stesso discorso per la maschera purificante, quella che ho usato di più: è super assorbente quindi non solo va bene anche per una sola applicazione a settimana, ma basta una “nocciola” di prodotto stesa uniformemente su tutto il viso, evitando il contorno occhi.

Ma finalmente eccoci, la fase che preferisco: l’idratazione. La linea per me è quella celeste, fascia d’età dai 20 ai primi 40. Ho usato per un mese la crema opacizzante per pelli da miste a grasse su viso e collo. L’effetto opacizzante c’è, ma non è eccessivo e questo per me è un vantaggio: la pelle non tira, è molto morbida ed è facile e comodo truccarsi dopo. In generale ricordate di non cercare mai creme che vi asciughino la pelle completamente, lucidarsi nella giornata è normale, una buona alimentazione, una detersione non aggressiva e la cipria faranno il resto.

Demrolab-crema-opacizzante-Cosebelle

Pur essendo lontana dai 40, confesso che ho usato con entusiasmo anche il gel contorno occhi della fascia d’età successiva, quella viola. È sempre bene iniziare ad usare anti rughe appropriati dopo i 30, perché prevenire è sempre meglio che curare. Promuovo a pieni voti questo gel, molto idratante, ma che non unge, consentendovi anche di truccarvi con facilità senza il rischio che tutto coli via. Per le previdenti come me c’è anche il siero viso che per ora uso solo una volta al giorno, la sera; non esagerate con le dosi e massaggiatelo con mani pulite e movimenti leggeri che distendano le rughe d’espressione senza strapazzarvi.

Dermolab-sieri-cosebelle

All’ultima fascia d’età, dai 50 in poi, è dedicata la linea blu antietà: creme anti età giorno, anche in versione pelle secca, crema notte, e una crema rimpolpante con un concentrato di acido ialuronico accompagnate da sieri occhi e viso.

Dermolab-antietà-cosebelle

La nuova linea Dermolab mi piace, è completa e rende facilissimo scegliere i prodotti giusti per le esigenze di ciascuna di noi. Volete acquistare un prodotto e non sapete da dove cominciare? Seguite il consiglio: latte detergente e acqua micellare in pole position, a seguire crema idratante e gel contorno occhi.