Un magazine fatto di interviste.

L’editoria italiana non sembra essere affatto in crisi, forse stiamo assistendo alla nuova stagione della nascita delle grandi riviste di architettura? Di “libri” su cui studiare il pensiero contemporaneo, come accadeva un tempo con “La Casa Bella” e “Domus (Architettura e arredamento dell’abitazione moderna in città e in campagna)”, riviste da sempre dirette da nomi importanti dell’architettura italiana e della ricerca d’architettura.

Klat Magazine è una delle riviste nate nell’ultimo anno, è fatto di sole interviste a figure di riferimento dell’architettura, dell’arte contemporanea e del design. Dà spazio a delle illustrazioni originali realizzate ad hoc per ogni articolo/intervista. Ed oltre ad essere presente in libreria, ha anche un folto blog pieno di news giornaliere e curiosi articoli.

Una delle mie rubriche preferite è Design is (not) dead di Fincken + Mirti, mentre la piacevole direzione artistica nasce da Luca Diffuse, una delle figure romane sempre più attive.