Kagome è un gioco giapponese per bambini: si forma un girotondo, un bambino viene scelto come oni (letteralmente orco o demone) e si siede al centro con gli occhi bendati; gli altri bambini gli ruotano intorno tenendosi la mano, cantando la filastrocca Kagome Kagome.

Kagome, kagome, the bird in the cage,

when will you come out?

In the evening of the dawn,

the crane and turtle slipped.

Who stands right behind you now?

Al termine della canzone, l’oni deve indovinare pronunciando ad alta voce il nome della persona che si trova dietro di lui e cercare di acchiapparlo, e se ha indovinato o lo ha almeno acchiappato, allora si scambiano di posto ed il gioco si ripete. Kagome è anche una tecnica particolare di intreccio e di tessitura. Coniugando la tecnica di tessitura ed il gioco, insieme anche all’utilizzo dei materiali naturali, è nato il concept per una bellissima struttura-vivente dedicata ai bambini, ad opera dello studio viennese PPAG. Ci sono ancora pochi giorni per portela visitare, prima che sia smontata, con l’avvento della stagione invernale, e voi cosa aspettate?

KagomeSandpit_Cosebelle_01

Photo credits: Simon Oberhammer

Il MuseumsQuartier Wien è una delle aree più estese al mondo dedicate all’arte ed alla cultura; non è solo uno spazio culturale dotato di musei, sale espositive e centri per manifestazioni, ma anche di uno “spazio da vivere” urbano e di un luogo di incontro per appassionati di cultura a Vienna, e soprattutto uno spazio aperto e di gioco dedicato ai bambini che ha ospitato dai primigiorni di aprile, la Kagome Sand pit.

KagomeSandpit_Cosebelle_02

Photo credits: PPAG architect

Il progetto è stato sviluppato e costruito dallo studio di architettura PPAG, in collaborazione con Julia Stefanie Meyer e Simon Oberhammer. La vera sfida, raccontano gli architetti, non è stata progettare questa struttura, ma prevedere un adeguato ombreggiamento e protezione solare per i bambini durante le ore più calde delle giornate estive.

KagomeSandpit_Cosebelle_03

Photo credits: PPAG architect

La struttura è circolare e avvolgente, ha un diametro di 4,5 m e una altezza complessiva di 2,20 m; i materiali utilizzati sono la sabbia per la base e rami di salice lunghi circa 5 mt per le pareti verticali, intrecciati sapientemente tra loro. I rami sono ben radicati nella base e le foglie forniscono l’ombreggiamento naturale per lo spazio centrale che si viene a formare.

SONY DSC

Photo credits: PPAG architect

SONY DSC

Photo credits: PPAG architect

 Il risultato è stato quello di aver costruito una struttura naturale, con materiali semplici, una vera e propria struttura vivente, semplice e modulare, che puo essere facilmente replicata anche nel nostro giardino.

KagomeSandpit_Cosebelle_06

Photo credits: PPAG architect

via Detail.

__
More info
Progettisti: PPAG architetti, in collaborazione con Stefanie Meyer & Simon Oberhammer
Località: MuseumsQuartier, Museumsplatz 1, 1070 Vienna, Austria
Orari di apertura: aprile-novembre, dalle 10.00 alle 08.00 pm