Jeff Koons must die!”

jeff_koons

jeff_koons

Questa volta Jeff Koons ci incuriosisce e diverte con un operazione autocelebrativa/distruttiva.
S’inventa un videogame in perfetto stile anni ’80. L’ambientazione è un grande museo in cui è in corso una sua retrospettiva in cui il giocatore deve distruggere più opere possibili stando attento a non farsi prendere dai vari curatori e assistenti. Tutti i suoi lavori più famosi: conigli gonfiabili, palloncini, collage e ceramiche a sfondo pornografico (ricordiamo che fu il fidanzatino di Ilona Staller) completamente rasi al suolo.



Jeff Koons Must Die!!! The Video Game from Hunter Jonakin on Vimeo.