I Numen / For Use in Belgio

E’ vero: non è trascorso molto tempo dal precedente post relativo ai Numen / For Use su Cosebelle Mag.

Ma come non segnalare l’ultima installazione che i tre progettisti europei hanno ideato per il belga Z33 Museum? Si chiama NET e fino al 2 ottobre la trovate a Hasselt, in Belgio.

Anche questa volta Sven Jonke, Christoph Katzler e Nikola Radeljkovic indagano il tema dei paesaggi artificiali e delle architetture effimere destinate agli spazi pubblici. Dopo il nastro adesivo, si misurano con la rete o, per meglio dire, con strati di reti. Agganciandole alle pareti dello spazio messo a disposizione dal museo, hanno creato un nuovo spazio, fatto di più livelli soprapposti. Si accede dal piano terra e si avanza, salendo o arrampicandosi nella struttura.

Nella configurazione spaziale, sono presenti diversi punti di connessione, necessari per spingersi fino alla “vetta”. Se l’idea della “scalata” non vi alletta, l’alternativa più valida è accomodarsi ed ammirare il paesaggio circostante, come se ci si trovasse su un’amaca.

NET è la prima fase di un progetto articolato che punta ad occupare gli spazi esterni condivisi. Anche se per questa versione è stato scelto un interno, i Numen / For Use intendono relazionarsi con i cortili dei condomini. La volontà è coprirli da muro a muro, attraverso più strati di rete. Sistemando uno strato di reti per ciascun piano, condomini ed ospiti potranno uscire da finestre e balconi per occupare il nuovo “paesaggio trasparente” o, se volete, il giardino o la piazza sospesi.

Ma i “nostri” non si fermano qui. L’obiettivo è arrivare alla scala urbana e realizzare una sorta di balcone pubblico di quartiere, uno spazio per interagire e conoscersi stando più vicino al sole e alle stelle. In una  rete vera e non virtuale.

Thanks to Numen / For Use: Sven Jonke, Christoph Katzler e Nikola Radeljkovic

Photo credits: Numen / For Use –  http://www.numen.eu