Questa veloce insalata di patate è una delle mie preferite tra le innumerevoli che questo amico tubero ci permette di realizzare. Come immaginerete dal tipo di pesce, è un piatto che ha origini nordiche e che potete mangiare in Olanda ma anche in Germania. A me piace cucinarla in inverno, anche se è un’insalata fredda.

Se non avete voglia di comprare le aringhe da pulire (giammai, per quanto mi riguarda!), sappiate che potete trovarle abbastanza facilmente al supermercato, in confezione sottovuoto, accanto al salmone, già sfilettate. Basta aprirle un po’ prima di utilizzarle, sciacquarle sotto acqua corrente fredda e metterle in un piatto a riposare per qualche minuto. Devono essere molto profumate e carnose.

In alternativa allo yogurt&limone che uso sempre io, potete condirla con la panna acida (o farla da voi, visto che non è altro che yogurt+limone più l’aggiunta di panna fresca). Ovviamente, preparata qualche ora prima di essere servita questa insalata dà il meglio di sé. La mela, croccante e dolce, si sposa alla perfezione con il sapore forte delle aringhe (e scoprirete, se non lo sapete già, che questo frutto è un jolly da giocare anche per i piatti salati, soprattutto per le insalate, anche quelle verdi).

Buon appetito!

 

Ingredienti per 4 persone:

1 kg di patate

200 gr di filetti di aringa affumicata (circa 4)

200 gr di yogurt greco intero

1 mela succosa e croccante

il succo di 1 limone non troppo grande

½ cipolla rossa o gialla

aceto balsamico, meglio se bianco (facoltativo)

prezzemolo fresco

un pizzico di paprika

Almeno 1 ora prima di preparare l’insalata, mescolate lo yogurt greco con il succo del limone e lasciatelo riposare a temperatura ambiente. Mettete a bollire in acqua calda le patate con tutta la buccia, e mentre sono sul fuoco tagliate a fettine sottilissime issime issime la mezza cipolla, e mettetela in una ciotola con un cucchiaio di aceto balsamico, se ce l’avete, o di acqua fredda.

Quindi tagliate a fettine di 1 cm la mela, e poi ogni fettina a metà (a me piace così, ma va bene anche tagliata a tocchetti, nessun Cracco vi sgriderà, e la sentirete un po’ di più sotto ai denti).

Ora sbucciate le patate, tagliatele a pezzi e mettetele in una ciotola capiente. Unitevi la mela, la cipolla (scolata dell’acqua), il prezzemolo tritato e le aringhe tagliate a pezzetti. Aggiungete lo yogurt greco e con un cucchiaio mescolate bene tutti gli ingredienti, quindi il pizzico di paprika. Io non aggiungo mai sale, perché tra lo yogurt greco, che è saporito, e le aringhe, per me sale non ci va. Ma voi assaggiate e decidete pure.

Mettete l’insalata in frigo a riposare, e tiratela fuori almeno mezz’ora prima di servirla.

_DSC2182-11

 Consiglio: al posto del limone, potete mescolare allo yogurt 4 cucchiaini di senape.