Mi pare di capire che da un paio di giorni ci sia un certo fermento sul tema dell’emigrazione. Emigrazione, sì: stando all’attendibilissima fonte rappresentata dal mio feed di Facebook, almeno un terzo dei miei contatti sta minacciando di espatriare stracciando al contempo passaporto in caso venisse la tentazione di tornare in quella terra tanto amata che lacrime amare ci fa versare (per colpa degli altri). Sebbene un tantino drastico, questo approccio è certamente condivisibile se ci si lascia abbattere dai recenti accadimenti politici.

In ogni caso, varcare il confine seppur temporaneamente è nel 100% dei casi una scelta giusta.

Per molti però il viaggio  – che sia di 3 o di 300 giorni – rappresenta sempre uno stress, ed è un sollievo sapere che c’è qualcuno che le ha viste tutte che ha deciso di condividere un po’ della sua travelling wisdom con noi.

url

Il saggio in questione è A-Trak, di giorno viaggiatore (e produttore) e di notte DJ, che grazie a miliardi di miglia percorse e all’esperienza di esploratore pangalattico ha accumulato solide competenze in merito e, non pago della meravigliosa serie di video-recensioni di alberghi sul suo canale YouTube, ha deciso di condividere tutto con noi, creando Infinite Legroom, un sito-miniera d’oro dedicato al viaggiatore occasionale o frequente che ogni giorno ci delizia con suggerimenti, consigli e tutorial preziosissimi nelle categorie Fly, Stay, Eat, Drink, Pack, Buy, Go and People.

Screen Shot 2013-02-27 at 8.24.42 PM Screen Shot 2013-02-27 at 8.24.20 PM

Come scegliere il miglior posto in cabina, come preparare un beauty-case insuperabile, ma anche come superare un hangover a Las Vegas e un lay-over a San Francisco e quali sono le mostre più interessanti oggi a NY e domani a Tokyo. Guide alla sopravvivenza in aeroporto, negozi e ristoranti, interviste e consigli per acquisti traveller friendly.

Screen Shot 2013-02-27 at 8.24.04 PM

Mai più senza.