Marc Rosenthal prende gli oggetti, ne fa dei personaggi, e li ricontestualizza.
Gioca con il contrasto tra i colori e il bianco e nero, con il groviglio dei pensieri che acquistano fisicità, e con la personalità – in un momento di spersonalizzazione.

Lo stivale dell’Italia diventa un aquilone, insieme ad altri paesi e continenti.

Due bottiglie di vino compongono un binocolo, in mezzo a una distesa collinare di vitigni.

Ma anche il contenuto poco insolito di un più insolito pacco regalo.

Una sedia è l’esatta metà di noi stessi, o un amico immaginario.

Marc Rosenthal, però, si diletta anche con strisce di fumetti;

scarabocchi” su pagine di vecchi libri;

e illustrazioni di/per bambini, con le quali ha contribuito anche a quattro libri illustrati.

Ricordiamoci che Natale è alle porte e che un libro è un amico per sempre!