Ci sono quelli che prima di partire per un viaggio comprano guide dei posti da visitare e l’immancabile, enorme, scomoda mappa che tutti prima o poi abbiamo provato a piegare cinque, dieci, cento volte sapendo già che una volta aperta non avrebbe mai ripreso la sua forma. Queste mappe durano il tempo di un weekend e, diteci se non è vero, si strappano sempre nel punto della città in cui ti perdi e ti sarebbe molto utile capire dove andare.

Poi c’è il viaggiatore 2.0 che scarica tutto su iphone, ipad, tablet. E alla fine la batteria si scarica, la connessione non funziona e finisce per acquistare – non senza vergogna – una piccola mappa del centro città che si limita a condurti attraverso le strade senza raccontarti nulla dei posti che stai vedendo.

Oggi c’è un modo nuovo di ricordare strade, palazzi, musei e monumenti. Ok, è stata pensata per essere appesa ad una parete e per ora c’è solo quella di Londra (ma è in arrivo anche quella di New York) ma pensate che Jenni Sparks ci ha messo più di due mesi per illustrarla!

Commissionatale da Evermade (la potete acquistare online), è una mappa ricca e dettagliata, ci sono anche le fermate della tube e le relative linee ma soprattutto è intuitiva e ti trasporta nel mood di ogni quartiere.

Jenni Sparks, però, non ha illustrato solo questa bellissima mappa di Londra: tra i tanti lavori presenti sul suo blog a noi è piaciuta la sezione Music Monday, l’illustrazione (quasi ogni lunedì) di una canzone.

Cassius – I love U so

Wham! – Last Christmas

Beyoncè – Single Ladies