La rivista “inusuale con stile”.

Per chi non lo sa Il Piauí è una regione nel nord-est Del Brasile ,una terra poco conosciuta e poco esplorata turisticamente.

Prendendo spunto da questo luogo sperduto e dimenticato nacque nel 2006 una rivista mensile chiamata “Piauí”; una rivista innovatrice la cui essenza è di dar importanza a quello che è ignorato, incontrando novità in quello che è comunemente considerato vecchio e ultrapassato.

Un regista , João Moreira Salles e un editore, Grupo Abril, si unirono con l’idea di distribuire una rivista di straordinaria qualità editoriale , con grandi reportage e scritta da giornalisti di importanza nazionale e internazionale. Gli autori dei testi sono viaggiatori alla ricerca di materiale , ricercatori o giornalisti che si immergono nelle “realtà” per scoprire l’essenza dell’argomento di cui parleranno.

In effetti sfogliando il “Piauì” si ha due sensazioni: la meraviglia per la straordinaria qualità grafica e per lo strano formato della rivista e e il morboso interesse di leggere gli articoli con titoli accattivanti e inusuali come “ Le anime se ne vanno. Novità degli imprenditori funerari, come caricare la sua arma con il resto di un caro defunto e dar utilità ad un’ urna che vive da anni in casa dimenticata”.

I testi sono accompagnati da grandissime foto o illustrazioni di indubbia qualità senza dimenticare la copertina che ogni mese lascia senza fiato e si distingue da lontano nelle vetrina delle edicole.

Andatevi a vedere anche il blog della rivista e scaricatevi le copertine!