Il Gran Balòn di Torino non è solo un grande mercatino delle pulci dove è possibile trovare vintage di qualità ad ottimi prezzi, ma è anche un crogiolo di colori, profumi, sapori, culture diverse e sempre nuove storie da scoprire. Esiste dal 1856, anno in cui il Comune decise di destinare i quartieri di Porta Palazzo e Borgo Dora al mercato. Il nome fa riferimento alla grande mongolfiera che prende il volo proprio da piazza Borgo Dora e che sale su su su fino a 150 metri d’altezza. La chiamano anche il Turin Eye. Londra ha il suo bel London Eye? Torino non è da meno!

ilgranbalon_cosebelle_01

ph: Valeria Maggiora

ilgranbalon_Cosebelle_00

Questo post avrei voluto riempirlo di fotografie scattate dalla qui scrivente che bellamente se la scialava ammirando il panorama del mercatino direttamente dalla mongolfiera. Mi vedevo già nei panni dell’ inviata speciale. Portate pazienza. Non ce l’ho fatta. Sarà un effetto della senilità incombente ma certi brividi non riesco più a concedermeli. Ci riproverò di sicuro e in tal caso vi prometto uno scoop in esclusiva. Per ora dovrete accontentarvi del mio tour con i piedi ben piantati a terra.

ilgranbalon_cosebelle_03

photo: Raffaella Todaro

lgranbalon_cosebelle_04

ilgranbalon_cosebelle_06

Ma per rimediare al mancato scoop, ho pensato di farvi un regalino in più alternando al mio sguardo quello dell’erborista più speciale della città: Melissa, aka Valeria Maggiora. Conoscendo le sue doti fotografiche, e sapendo che è un’esperta frequentatrice del Balòn, le ho chiesto di condividere con noi qualche immagine. Le sue foto non sono forse vere cosebelle?

ilgranbalon_cosebelle_09

ilgranbalon_Cosebelle_07

ilgranbalon_cosebelle_08

ilgranbalon_Cosebelle_9

abiti: Sassicartaforbice ph: Valeria Maggiora

 

E non finisce qui: l’esperienza del Gran Balòn è un po’ come partire per un viaggio. E ogni viaggio che si rispetti include musica. Musica cantata a squarciagola, o se preferite solo sussurrata. Proprio come se fosse la sigla dello spettacolo. Grazie alla brava Simona Molinari ricorderemo il Balòn ancora più volentieri. Pronti? E allora: SIGLA!

http://youtu.be/w4n3xVCA5I4