Un gioiello un pò sovversivo.

Noa Zilberman, studentessa del master alla Bezalel Academy di Gerusalemme, in questo progetto si ribella alla moda che, stupida, ci vuole giovani per sempre. E attraverso degli oggetti di moda, dei gioielli, esalta il valore di ogni donna del poter invecchiare, ed esalta quindi le rughe, le empatizza, le rende più marcabili, le celebra.

Trovo fantastici la tiara per i grossi segni sulla fronte e il ventaglio per il decolletè. Sono pezzi unici, non vendibili, ma forse alla fine è meglio così…

Che dite? Ce la andiamo a comprare una crema antirughe o no?!