Spellato, svuotato, mangiato.

Questa ricetta ha un’ispirazione. Anzi, un ispiratore: il mitico Chef Tony. Non per il suo tagliare con disinvoltura punte di anfibi o ananas volanti, e neanche per l’invenzione fenomenale del tagliere col buco, ma per quel momento topico dello show in cui tira fuori il coltellino stretto e particolarmente flessibile (tutti fanno ooooh quando mostra la flessibilità) che non gli dai du’ lire e invece ti sfiletta il pomodoro dalla buccia manco fossi un chirurgo di Grey’s Anatomy.

So che ora è difficile togliervi dalla mente Chef Tony, ma fatelo. Che io quel coltello non ce l’ho e ho fatto tutto con le nude mani e un coltello dell’ikea da euro 9.99. E con questo filetto di pomodoro c’ho fatto una pasta buona buona.

Ingredienti:(per 2)
3 pomodori maturi
1 melanzana
200gr di pasta (io la metto generica ma ovviamente ho scelto il pacchero!)
capperi
origano
aglio, sale, olio extravergine d’oliva

Iniziamo con la melanzana, che richiede più tempo. Tagliamola a cubetti (mia nonna per far capire il taglio dice ‘a funghetto’) e -se ne abbiamo la possibilità- mettiamola ad asciugare al sole. Se sono melanzane vere dell’orto vi consiglio di buttare sopra i cubetti una manciata di sale grosso. Oltre a far spurgare l’acqua toglie il sapore amaro tipico delle melanzane (quelle del supermercato non sono amare quindi potete evitare). In ogni caso dopo un po’ asciughiamo per bene le melanzane, altrimenti si bevono tutto l’olio.
In una padella facciamo soffriggere l’aglio nell’olio e buttiamo le melanzane.

Passiamo ai pomodori. Mettiamoli in acqua bollente per circa un minuto (dovrebbero formarsi delle crepe nella buccia) tiriamoli fuori dall’acqua con una schiumarola e lasciamoli raffreddare.


Con un coltello (ehm) qualsiasi…sbucciamo il pomodoro, svuotiamolo dai semi e tagliamolo a striscioline. Uniamo il pomodoro alle melanzane che ormai si saranno cotte e facciamo un sughetto veloce aggiungendo a fine cottura, a piacere, capperi e origano.
Intanto cuociamo la pasta in abbondante acqua salata e scoliamola un minuto prima che finisca la cottura per ripassarla nella padella con il condimento.
Ecco i paccheri al filetto di pomodoro e melanzane. Che manco Chef Tony.